Digitare per la ricerca

POLIZIA / CARCERE

Border Wall su terra privata data la luce verde per continuare con New Mexico Town

Una parte del muro di confine costruito da We Build The Wall, un gruppo privato che ha raccolto denaro attraverso un account GoFundMe, in un terreno privato nella zona ovest di El Paso. Il gruppo ha tenuto una manifestazione per celebrare la costruzione del muro in maggio 30. Ivan Pierre Aguirre per The Texas Tribune.
Una parte del muro di confine costruito da We Build The Wall, un gruppo privato che ha raccolto denaro attraverso un account GoFundMe, in un terreno privato nella zona ovest di El Paso. Il gruppo ha tenuto una manifestazione per celebrare la costruzione del muro in maggio 30. Ivan Pierre Aguirre per The Texas Tribune.

I leader della città hanno emesso una lettera di cessate il fuoco dopo che hanno detto che non sono stati rilasciati permessi adeguati prima dell'inizio del progetto. Ma giovedì il sindaco ha affermato che al progetto è stato dato il permesso di continuare.

(Di Julian Aguilar, Il Texas Tribune) SUNLAND PARK, NM. - La costruzione della barriera di confine finanziata privatamente, iniziata in questa piccola città nel deserto durante il fine settimana del Memorial Day, è stata resa nota dai vertici della città dopo aver interrotto bruscamente la costruzione per mancanza di conformità solo due giorni fa.

Ma il sindaco ha detto che il progetto deve ancora essere pienamente conforme prima che sia completato e i costruttori potrebbero affrontare multe se non è in regola.

La barriera costa quasi $ 8 milioni che è stata generata tramite una pagina GoFundMe, secondo il gruppo Costruiamo il muro. L'ex segretario di Stato del Kansas Kris Kobach e l'ex consigliere di Trump Steve Bannon sono elencati nel sito Web del gruppo come parte del gruppo dirigente. Il veterano dell'Aeronautica militare Brian Kolfage ha dato il via all'organizzazione.

Dopo che il gruppo ha completato la maggior parte del progetto - più di mezzo miglio di muro metallico su un terreno di proprietà di una società di mattoni a poche miglia dal centro di El Paso - i leader della città hanno emesso una lettera di cessate-e-desistenza, dicendo che i permessi adeguati non avevano stato rilasciato prima dell'inizio del progetto.

Ma giovedì, il sindaco Javier Perea ha dichiarato che la città ha rilasciato due permessi per l'illuminazione e la costruzione della barriera. Ha aggiunto che i costruttori devono ancora ricevere un permesso di classificazione per garantire la conformità completa.

"Abbiamo contattato [e abbiamo detto loro] che saremo in comunicazione e che dovranno conformarsi a tutte le ordinanze cittadine", ha affermato. "Con il rilascio di quelli [illuminazione e costruzione] permessi, non vi è alcun ordine di cessare e desistere. "

Perea ha detto che alcune delle ordinanze attuali saranno probabilmente riviste per garantire che i progetti futuri siano in codice. Ma ha aggiunto che la città è stata presa di sorpresa.

"È un problema che ci è stato imposto e in una comunità con risorse limitate, non puoi muoverti più velocemente", ha affermato.

Perea ha detto che gli ispettori della città sono stati mandati in cantiere giovedì, ma Kolbach e Kolfage hanno discusso dalla scorsa settimana che il progetto era pienamente conforme agli standard attuali e che gli ispettori hanno visitato il sito venerdì e gli hanno dato il via libera.

Giovedì mattina, Kobach ha detto che avrebbe continuato a lavorare con la città ma che non ha mai creduto che il progetto fosse in pericolo.

"Avevamo fatto i compiti molto prima che iniziassimo questo progetto e i nostri compiti fossero corretti. Avevamo circa un ritardo di 36-hour [dopo l'ordine di cessare-e-desistere]. La nostra speranza è che tra due giorni saremo lassù dove altrimenti saremmo stati in questo momento ", ha detto, indicando il punto più alto della montagna dove finirà la costruzione della recinzione.

Kolfage ha detto che il gruppo ha almeno siti 10 che sono stati esplorati e potrebbero essere il prossimo in linea per un progetto simile.

"Questa è la nostra missione. Vogliamo avere il maggiore impatto ", ha detto. "Abbiamo mappato ogni singolo proprietario di proprietà sul confine meridionale."

Kobach ha detto all'inizio della settimana che quei siti includono terra di confine in Texas e in California, anche se non ha offerto dettagli specifici.

Anche con la questione dei permessi apparentemente risolta, la costruzione ha gettato un'ombra su questa piccola città di confine dopo che alcuni sostenitori del progetto hanno preso le linee telefoniche per minacciare il sindaco, il suo staff e la sua famiglia dopo che l'ordine di cessare e desistere è venuto giù.

"Personalmente ho ricevuto minacce di morte negli ultimi due giorni. Abbiamo aumentato la presenza delle forze dell'ordine negli ultimi giorni ", ha detto Perea, aggiungendo che le persone lo hanno attaccato con insulti razzisti.

Alcuni dei leader del gruppo, incluso lo stesso Kolfage, hanno preso Twitter suggerire che i funzionari di Sunland Park stanno aiutando i gruppi criminali messicani.

"Quindi i funzionari di Sunland Park sostengono le frontiere aperte, gli schiavi del sesso e le droghe illegali che entrano nelle loro comunità ?!" ha twittato. "Sembra che siano abbastanza in sintonia con l'ideologia dei cartelli messicani. AMERICA PRIMA! Cartelli non messicani! "

Perea, i membri riconosciuti della precedente leadership della città sono stati nei guai prima, incluse le accuse penali di estorsione, corruzione e frode contro alcuni leader della città in 2012. Ma ha detto che gli attuali attacchi dei social media su di lui e altri funzionari attuali non sono altro che colpi economici.

"Sono stato chiamato un sacco di cose, ma non ho intenzione di abbassarmi a quel livello", ha detto.


Il Texas Tribune è un'organizzazione di media no-profit e apartitica che informa i texani - e si impegna con loro - su questioni di politica pubblica, politica, governo e in tutto lo stato.

Se ti è piaciuto questo articolo, ti preghiamo di prendere in considerazione il supporto di notizie indipendenti e di ricevere la nostra newsletter tre volte a settimana.

tag:
Ospite Messaggio

Citizen Truth pubblica articoli con il permesso di una varietà di siti di notizie, organizzazioni di difesa e gruppi di controllo. Scegliamo articoli che riteniamo siano informativi e di interesse per i nostri lettori. Gli articoli scelti a volte contengono un misto di opinioni e notizie, tali opinioni sono quelle degli autori e non riflettono le opinioni di Citizen Truth.

    1

Potrebbe piacerti anche

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.