Digitare per la ricerca

CULTURA

Il co-sceneggiatore di "Crazy Rich Asians" si dimette dalla disputa sui salari, citando la discriminazione di Hollywood

Adele Lim parla allo 2013 San Diego Comic Con International, per "Star-Crossed", al San Diego Convention Center di San Diego, in California.
Adele Lim parla allo 2013 San Diego Comic Con International, per "Star-Crossed", al San Diego Convention Center di San Diego, in California. (Foto: Gage Skidmore)

Hollywood è sessista o il pubblico sta creando questa disparità con i propri portafogli?

Una scrittrice asiatica asiatica ha smesso di essere co-sceneggiatrice per due sequel imminenti del film di successo Pazzi ricchi asiatici, citando che il suo co-sceneggiatore bianco era destinato a ricevere quasi dieci volte il suo stipendio.

Adele Lim ha co-scritto il successo originale del blockbuster 2018 Pazzi ricchi asiatici ma è anche uno scrittore televisivo veterano ("Dynasty", "One Tree Hill") ed è stato selezionato dal regista Jon M. Chu per lavorare ai sequel della commedia romantica, che si è aperta al numero uno al botteghino dell'anno scorso. Il film è diventato un successo critico e commerciale, celebrato come una svolta nella rappresentazione per gli americani asiatici sul grande schermo.

Il co-sceneggiatore di Lim per l'originale e il sequel è stato Peter Chiarelli, che è scoppiato come sceneggiatore con 2009 La proposta, poi ha continuato a scrivere la sceneggiatura dell'originale Pazzi ricchi asiatici con Lim. Tuttavia, secondo IMDB.com, ha scritto solo tre lungometraggi fino ad oggi.

Lim ha spiegato la banalizzazione delle donne e delle persone di colore nella sua situazione - come spesso considerata "salsa di soia" - assunta per cospargere dettagli culturalmente specifici su una sceneggiatura, piuttosto che essere accreditata con il lavoro sostanziale di elaborazione della storia.

La scrittrice malese ha rifiutato di dichiarare la sua offerta di stipendio per i sequel, ma fonti dicono che la Warner Bros. ' le offerte iniziali erano $ 110,000-plus per Lim — rispetto a $ 800,000 a $ 1 milioni per Chiarelli.

Warner Bros. ha dichiarato che i rappresentanti di Lim sono stati informati che queste citazioni sono intervalli stabiliti standard del settore, in base all'esperienza. Quando i colloqui si sono intensificati con il presidente dello studio Toby Emmerich, ha anche sostenuto questa posizione.

Fonti affermano che Lim ha inizialmente abbandonato questa offerta un anno fa, spingendo Warner Bros. a fare un'offerta più vicina a quella di Chiarelli all'inizio di quest'anno, che si era offerto volontario per dividere la sua quota con lei. Lim è passato.

"Pete non è stato altro che incredibilmente gentile, ma ciò che faccio non dovrebbe dipendere dalla generosità dello scrittore bianco", ha detto Lim.

Spiegò ulteriormente l'enigma della normale retribuzione nel suo campo: la pena di uno scrittore di essere determinata dalle citazioni di film precedenti sembra discutibile per le persone sottorappresentate come donne e minoranze, che non avrebbero ottenuto in precedenza opportunità precedenti.

Il problema dei divari retributivi, in particolare tra i sessi, è aumentato a Hollywood negli ultimi due anni, in particolare quando l'attrice Michelle Williams era pagato una frazione dello stipendio del suo co-protagonista Mark Wahlberg. Ancora una volta, in quegli scenari, è presumibilmente basato anche sull'esperienza degli attori o sul loro comprovato status di estrazione al botteghino. Se una stella ha un track record significativo di film di successo, gli studi sembrano privilegiarli finanziariamente rispetto a una stella meno conosciuta.

I problemi sorgono quando queste due stelle non sono dello stesso genere, ma il sessista di Hollywood o il pubblico creano questa disparità con i propri portafogli? Solo il tempo lo dirà, se il pubblico avrà più opportunità di far conoscere Hollywood a chi è disposto a vedere sullo schermo.

Piani per le riprese dei due sequel di Pazzi ricchi asiatici sono provvisoriamente fissati per 2020 e si basano su altri due libri di Kevin Kwan, che ha scritto il romanzo originale su cui è basato il film.


Nota dell'editore: Questo articolo è stato aggiornato per correggere una versione precedente che erroneamente affermava che Lim non era un co-autore dei primi Crazy Rich Asians. L'originale 2018 Crazy Rich Asians è stato, infatti, scritto da Lim e Chiarelli.

Se ti è piaciuto questo articolo, ti preghiamo di prendere in considerazione il supporto di notizie indipendenti e di ricevere la nostra newsletter tre volte a settimana.

tag:

Commenti

  1. Per lo scrittore di questo articolo, si prega di correggere gli errori - Peter e Adele CO-WROTE il film Crazy Rich Asians

    Rispondi
    1. Lauren von Bernuth Settembre 9, 2019

      Ci scusiamo per l'errore! Grazie per aver corretto il nostro errore. L'articolo è stato modificato per riflettere che entrambi erano co-sceneggiatori del film originale.

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.