Digitare per la ricerca

AFRICA TRENDING-AFRICA

L'Africa sta diventando un focolaio per il dilagante crimine finanziario

Foto di un uomo africano impoverito seduto sulla strada.
Ottenuto da Pixabay.

L'Africa ha alcune delle nazioni più povere del mondo e con miliardi di dollari all'anno persi attraverso il crimine finanziario, i poveri stanno diventando sempre più poveri.

L'aumento del crimine finanziario in Africa è diventato un elemento chiave nella crescita economica ostacolata per il continente. Secondo un recente rapporto dell'Institute for Security Studies (ISS), il crimine finanziario ha influito negativamente sullo sviluppo e mette il continente a rischio di essere un paradiso per i criminali finanziari.

Quanto è costoso un problema?

Nonostante l'Africa sia ricca di risorse in gran parte non sfruttate, i suoi abitanti sono tra le persone più povere del mondo, che l'ISS attribuisce agli alti tassi di criminalità finanziaria. Secondo la ISSla criminalità finanziaria in Africa non è facilmente quantificabile a causa dell'assenza di una lista di controllo definitiva di ciò che costituisce effettivamente un crimine finanziario.

Diversi paesi hanno opinioni e politiche diverse in materia di criminalità finanziaria; questo inavvertitamente fornisce scappatoie per il crimine, per la gioia delle élite politiche, delle compagnie multinazionali e dei sindacati transnazionali, che servono come i principali responsabili di questi crimini.

L'Unione Africana (AU) stima che circa $ 148 miliardi è perso ogni anno a causa della sola corruzione, che ammonta a circa 25 per cento del prodotto interno lordo (PIL) totale dei paesi africani. Un rapporto di PricewaterhouseCoopers in 2016 ha rivelato che l'Africa è il continente più colpito dal riciclaggio di denaro. Secondo il rapporto, 2 per 5 per cento del PIL globale è stato perso per riciclaggio di denaro sporco, che si traduce in circa $ 1 trilioni e $ 2 trilioni.

Un altro rapporto pubblicato a febbraio dall'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico ha rivelato che L'Africa ha perso quasi $ 50 miliardi ogni anno attraverso flussi illeciti. Il Wall Street Journal ha riportato una cifra più alta di $ 60 miliardi in cui il denaro è stato speso in modi "discutibili", o è stato semplicemente sottratto. L'ISS osserva che queste cifre sulla criminalità finanziaria in Africa sono solo la punta dell'iceberg, dal momento che la maggior parte della corruzione e dei crimini finanziari non vengono segnalati e rimangono inosservati.

L'aumento dei crimini finanziari in Africa è stato attribuito ai grandi progressi della tecnologia negli ultimi decenni. Il passaggio dalla valuta fiat all'utilizzo delle carte di credito e l'ingresso di Internet hanno portato a quella che viene definita "l'era digitale di un'economia senza denaro". Questi cambiamenti hanno a loro volta provocato una nuova ondata di frodi, denaro illecito flusso e corruzione, che è spesso complesso, sofisticato e con un tasso minimo di rilevamento.

Uno dei principali ostacoli alla lotta alla criminalità finanziaria in Africa è la mancanza di una definizione adeguata dei reati coinvolti. Secondo un rapporto della ISS, i paesi anglofoni, francofoni e lusofoni in Africa spesso stabiliscono leggi diverse e rispondono in modo diverso ai crimini finanziari. Questo, insieme all'applicazione letargica dei regolamenti finanziari, fornisce una circostanza perfetta per i criminali corrotti che diventano più ricchi mentre i cittadini meritevoli diventano più poveri.

C'è possibilità di cambiamento?

Per salvare la situazione, i paesi africani dovrebbero prima avere una definizione chiara e standard di ciò che costituisce un crimine finanziario. Questo, insieme alla cooperazione interna, eliminerà i criminali perché perderanno i loro nascondigli, contrari alla situazione attuale un criminale finanziario può sottrarre miliardi di denaro ai contribuenti e poi scappare in un altro paese dove continuerà a vagabondare.

Un altro passo verso la ripresa è un ulteriore investimento verso l'individuazione, la prevenzione e l'interruzione di questi processi di criminalità finanziaria.

Il cambiamento non avverrà a meno che non ci sia un'adeguata volontà politica, un rafforzamento delle capacità e un monitoraggio e una valutazione efficaci dei processi finanziari e dei cambiamenti esigenze accadere.

L'isola di Mauritius - Destinazione di vacanza di lusso e paradiso fiscale per i saccheggiatori

Se ti è piaciuto questo articolo, ti preghiamo di prendere in considerazione il supporto di notizie indipendenti e di ricevere la nostra newsletter tre volte a settimana.

tag:
Alex Muiruri

Alex è uno scrittore appassionato nato e cresciuto in Kenya. Ha una formazione professionale come funzionario della sanità pubblica ma ama scrivere di più. Quando non scrive, ama leggere, fare attività di beneficenza e passare il tempo con amici e familiari. È anche un pianista pazzo!

    1

Potrebbe piacerti anche

Commenti

  1. Sandy Winter 17 Agosto 2018

    Povertà e fame possono creare molti problemi. Dov'è la loro ecomomia?

    Rispondi
  2. Rick Little 22 Agosto 2018

    Proprio come l'AMERICA.

    Rispondi
  3. Irma Seabury 22 Agosto 2018

    Diventeranno presto affamati quando cacciano i contadini.

    Rispondi
  4. RBTnow 22 Agosto 2018

    L'Africa è stata a lungo un focolaio per il crimine finanziario e di altro tipo - a cominciare dalle potenze coloniali che ... https://t.co/MlnBYctEqQ

    Rispondi

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.