Digitare per la ricerca

AMBIENTE TRENDING-AMBIENTE

Il fracking potrebbe essere la testa della prossima crisi finanziaria

Un gas naturale che fracking bene vicino a Shreveport, in Louisiana. (Foto di Daniel Foster)
Un gas naturale che fracking bene vicino a Shreveport, in Louisiana. (Fotografato da

La rivoluzione del fracking ha portato alla più alta allocazione di investimenti di private equity in combustibili fossili negli anni 20, ma è fondamentalmente uno schema di Ponzi?

Consumo di gas naturale negli Stati Uniti è aumentato 10% in 2018. Il boom energetico statunitense è stato in gran parte guidato dalla fratturazione idraulica, o fracking, dal processo di rottura della roccia con liquido pressurizzato per estrarre il contenuto interno di combustibili fossili, ma alcuni esperti hanno recentemente avvertito che il fracking creerà la prossima crisi economica.

Fracking a Bubble?

Si prevede che il fracking ne cresca un altro 44 per cento tra 2011 e 2040, poiché i progressi tecnologici hanno garantito agli speculatori l'accesso a siti precedentemente inaccessibili.

Bethany Mclean, la giornalista investigativa che per prima ha rivelato le pratiche fraudolente contabili di Enron nel suo libro "The Smartest Guys in the Room", ha indicato il fracking come una nuova bolla economica nel settore dei combustibili fossili.

Mclean sostiene che mentre il fracking richiede enormi quantità di investimenti, non è in realtà redditizio. I bassi tassi di interesse dello scorso decennio hanno permesso agli investitori di pompare capitali nella rivoluzione del fracking degli Stati Uniti, stimolata da politici che cercavano l'indipendenza energetica interna dalle importazioni di combustibili fossili.

La rivoluzione della fratturazione ha portato alla più alta allocazione di investimenti di private equity in combustibili fossili negli anni 20. Ma secondo le stime di Mclean, stanno investendo in quello che è fondamentalmente uno schema Ponzi. UN recente rapporto dall'agenzia di rating del credito Moody's risulta che 90% del debito emesso dal private equity è valutato come B2 o inferiore, collocando tale debito nei sette rating possibili più bassi possibili (incluso il default).

Illustrazione della fratturazione idraulica e attività correlate

Illustrazione della fratturazione idraulica e attività correlate. (Grafica via EPA)

Luoghi freddi perdere 69% dei loro guadagni dopo un anno e 85% dopo tre anni, costringendoli a continuare a raccogliere capitali per aprire nuove sedi per espandere la produzione e pagare i creditori. Jim Chanos, l'hedge fund manager, si riferiva alle compagnie petrolifere dello scisto come "creature dei mercati dei capitali"Perché senza soldi da Wall Street (che è stato fornito con denaro a tasso quasi zero da parte del nutrito) non esisterebbero. Per evidenziare l'assurdità della situazione, ecco una citazione dal CEO di Anadarko Petroleum implorando speculatori per rallentare i prestiti alla sua industria in una conferenza degli investitori:

"Il più grande problema che il nostro settore deve affrontare oggi siete voi ragazzi. Voi ragazzi potete aiutarci ad aiutarci. È come andare ad AA. Sai, abbiamo bisogno di un partner. Abbiamo davvero bisogno che la comunità degli investitori mostri disciplina ". - Anadarko CEO Al Walker, 2017

Fracking ha i suoi sostenitori

I sostenitori del fracking sfidano le affermazioni di Mclean, sostenendo che il gas naturale è una transizione ideale alle energie rinnovabili che supporta oltre un milione di posti di lavoro americani. Ma con il sole e il vento ora più economico del carbone (e in costante miglioramento dell'efficienza), e l'urgenza richiesta per ridurre le emissioni per raggiungere gli obiettivi dell'IPCC, la creazione di infrastrutture per i combustibili fossili come "ponte energetico" per le energie rinnovabili è meno desiderabile che investire direttamente nell'energia pulita.

Secondo l'economista Dean Baker, Mclean ha ragione nella sua analisi sulle deboli basi economiche del boom energetico del gas naturale, ma ritiene che un salto indietro ai prezzi del petrolio 2014 renderebbe redditizio il fracking. Ha continuato a commentare che non prevede che ciò accadrà.

La produzione di scisti e gas naturale negli Stati Uniti riflette una situazione economica più ampia: grandi quantità di credito a basso interesse si sono riversate in settori inefficienti dell'economia che non possono sostenersi senza sussidi. Poiché le aziende pubbliche sono tenute a perseguire l'espansione trimestrale, devono essere utilizzati enormi accumuli di debito per placare la necessità di una "crescita" senza fine. Ciò ha comportato un'economia carica di debiti in cui il debito viene spesso ripagato assumendo più debito.

Da causare inquinamento al collegamento diretto tra il fracking e un aumento frequenza dei terremoti, i costi esterni del fracking superano il rischio di crediti inesigibili. Con anche la redditività del fracking in questione, sono le conseguenze di perpetuare la produzione di combustibili fossili e ritardare il passaggio alle rinnovabili che gli esperti ritengono vitale per evitare la catastrofe climatica vale il costo?


Immagine in vetrina: un gas naturale che fracking bene nei pressi di Shreveport, in Louisiana. (Foto di Daniel Foster)

Se ti è piaciuto questo articolo, ti preghiamo di prendere in considerazione il supporto di notizie indipendenti e di ricevere la nostra newsletter tre volte a settimana.

tag:
Peter Castagno

Peter Castagno è uno scrittore freelance con un Master in International Conflict Resolution. Ha viaggiato in tutto il Medio Oriente e l'America Latina per ottenere informazioni di prima mano in alcune delle aree più problematiche del mondo e ha in programma di pubblicare il suo primo libro su 2019.

    1

Potrebbe piacerti anche

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.