Digitare per la ricerca

POLIZIA / CARCERE

La legalizzazione della canapa sta scatenando il caos con procedimenti contro la marijuana negli Stati proibizionisti

Campo di canapa. (Foto Tina Kru, Pixabay)
Campo di canapa. (Foto Tina Kru, Pixabay)

I test antidroga sul campo non sono in grado di distinguere tra marijuana e canapa, e questo ha gettato una chiave nelle accuse di marijuana negli stati che hanno legalizzato solo la canapa.

(Di P. Smith, Ferma la guerra alla droga) Dopo l'approvazione del disegno di legge della fattoria federale 2018, la produzione di canapa è stata legalizzata, gli Stati hanno tentato di approvare le proprie leggi che legalizzano la canapa e il CBD. Ma così facendo, potrebbero aver inavvertitamente firmato un mandato di morte per l'applicazione del divieto di marijuana.

Quarantasette stati hanno ora legalizzato la canapa, ma solo 11 ha legalizzato la marijuana. L'altro 36 potrebbe essere coinvolto in un corso di aggiornamento sulla legge delle conseguenze indesiderate.

La canapa e la marijuana ricreativa provengono entrambe dalla stessa specie vegetale, la cannabis sativa. L'unica cosa che differenzia la canapa e la marijuana sono i livelli del cannabinoide inebriante, il THC. Secondo la legge federale e la maggior parte delle leggi statali, la canapa è definita come cannabis sativa contenente meno di 0.3% THC. In quegli stati che devono ancora legalizzare la marijuana, la canapa è quindi legale, ma non l'erba infestata dal THC.

Ma ciò che la polizia e i pubblici ministeri di questi stati stanno riscontrando è che non sono in grado di distinguere tra i due. I loro test sui farmaci sul campo sono in grado di rilevare la cannabis sativa, ma non sono in grado di rilevare i livelli di THC. Allo stesso modo, i cani della polizia della polizia possono fiutare la cannabis, ma non riescono a distinguere tra canapa e marijuana.

E se non possono dimostrare che la sostanza in questione è la marijuana illegale e non la canapa legale, non hanno un caso. Alcuni laboratori criminali statali possono verificare i livelli di THC, ma quei laboratori sono occupati, i test sono costosi e persino la polizia e i pubblici ministeri si stanno chiedendo se valga la pena legare risorse per cercare di inchiodare qualcuno per possedere una o due articolazioni.

In Ohio, dopo che il Bureau of Criminal Investigation (BCI) ha analizzato la nuova legge sulla canapa dello stato, ha inviato un avviso 1 di agosto ai pubblici ministeri che avvertono che i test tradizionali non sono stati in grado di distinguere tra canapa e marijuana e che l'agenzia era a mesi di distanza dalla "convalida dei metodi strumentali per soddisfare questo nuovo requisito legale".

Nel frattempo, ha suggerito il BCI, i pubblici ministeri potrebbero rivolgersi a laboratori privati ​​accreditati, ma ha anche raccomandato di "sospendere qualsiasi identificazione" mediante test tradizionali e di non perseguire "qualsiasi elemento correlato alla cannabis [...] prima del laboratorio criminale in cui lavori. con la capacità di eseguire le necessarie analisi quantitative. "

Ciò ha spinto il procuratore della città di Columbus Zach Klein ad annunciare una settimana dopo che non perseguirà più i reati di detenzione di marijuana e che avrebbe lasciato cadere anche tutti i casi attuali e pendenti.

"L'accusa di accuse di possesso di marijuana richiederebbe test antidroga che distinguono la canapa dalla marijuana" Klein ha detto in una dichiarazione scritta. "Senza questa capacità di test antidroga, l'ufficio del procuratore della città non è in grado di dimostrare il reato di possesso di marijuana oltre ogni ragionevole dubbio" perché "la nostra attuale tecnologia di test antidroga non è in grado di differenziare".

Il procuratore che circonda la contea di Franklin, Ron O'Brien, che avrebbe gestito i casi di possesso di un crimine, dichiarò che il suo ufficio avrebbe probabilmente sospeso quei casi a meno che non si trattasse di quantità molto elevate. Questo perché anche se ci sono laboratori nello stato in grado di misurare i livelli di THC, devono ancora essere accreditati per fare ciò, una procedura burocratica che potrebbe richiedere mesi, con un arretrato di casi di marijuana che si accumulano nel frattempo.

E quei test costano soldi. Ecco perché il procuratore generale Dave Yost (R) ha annunciato a metà agosto che lo stato stava creando uno speciale programma di sovvenzioni per aiutare le agenzie di polizia locali a pagare per i test che possono differenziare tra canapa e marijuana. Alloca $ 50,000 per aiutare con i test fino a quando i finanziamenti previsti dal bilancio statale per aggiornare i laboratori di criminalità statale inizieranno il prossimo anno.

"Solo perché la legge è cambiata, non significa che i cattivi ottengano una carta" esci di prigione "," Disse Yost. "Stiamo dotando le forze dell'ordine delle risorse per svolgere il loro lavoro."

Ha anche fatto una foto al procuratore Klein della città di Columbus, dicendo: "È un peccato che Columbus abbia deciso di creare un'isola nella Contea di Franklin dove le leggi generali dello stato dell'Ohio non si applicano più."

Per ora, tuttavia, sembra che "le leggi generali dello stato dell'Ohio non si applichino più" quasi ovunque nello stato quando si tratta di perseguire casi di marijuana.

In Texas, i pubblici ministeri hanno hanno già lasciato cadere centinaia di casi di marijuana di basso livello e ha detto che non perseguiranno di più senza ulteriori test. Ancora una volta, è l'incapacità dei test standard di distinguere tra canapa e marijuana.

"La distinzione tra marijuana e canapa richiede la prova della concentrazione di THC di un prodotto specifico o di un contrabbando, e per ora, le prove possono provenire solo da un laboratorio in grado di determinare quel tipo di potenza - una categoria che apparentemente esclude la maggior parte, se non tutti , dei laboratori criminali in Texas in questo momento ", leggi un avviso di luglio dalla Texas District and County Attorneys Association.

Da allora, i principali pubblici ministeri di tutto lo stato e dello spettro politico, compresi quelli di Bexar (San Antonio), Harris (Houston), Tarrant (Ft. Worth) e Travis (Austin), hanno archiviato centinaia di casi e stanno rifiutando Di Più.

"Al fine di seguire la Legge come ora emanata dalla Legislatura del Texas e dall'Ufficio del Governatore, le giurisdizioni ... non accetteranno accuse penali per possesso illecito di marijuana (4 oz. E sotto) senza un risultato di test di laboratorio che provi che le prove sequestrato ha una concentrazione di THC su 0.3% " ha scritto i procuratori distrettuali dalle contee di Harris, Fort Bend, Bexar e Nueces in una nuova politica comune pubblicata ad agosto.

I funzionari della contea di Travis hanno dichiarato di aver abbandonato i reati di criminalità 32 e 61 e di marijuana e che non avrebbero più fatto nulla, almeno per ora.

"Informerò anche le forze dell'ordine con lettera per non archiviare casi di criminalità di marijuana o THC senza prima consultare l'ufficio del procuratore distrettuale per determinare se è possibile ottenere i test di laboratorio necessari", procuratore distrettuale Travis County Margaret Moore ha detto in una dichiarazione.

Come in Ohio, le forze dell'ordine stanno aspettando la disponibilità di laboratori di prova certificati, ma nel frattempo, i procedimenti giudiziari sono praticamente inesistenti nella maggior parte delle più grandi città dello stato. E ora, alcuni membri del consiglio comunale di Austin si stanno persino chiedendo se i poliziotti dovrebbero preoccuparsi di distribuire i biglietti per possesso di vaso.

Non sono solo il Texas e l'Ohio. Una volta entrata in vigore la legge sulla canapa della Florida, l'ufficio del procuratore di stato di Miami-Dade ha annunciato non perseguirà più i casi di marijuana di piccole dimensioni e anche la polizia in numerose città della Florida sudoccidentale mettere in pausa gli arresti di marijuana.

"Poiché non esiste un modo visivo o olfattivo per distinguere la canapa dalla cannabis, la semplice osservazione visiva della sospetta cannabis - o il suo solo odore - non sarà più sufficiente per stabilire una probabile causa per credere che la sostanza sia cannabis", ha scritto Miami-Dade Il procuratore Katherine Fernandez Rundle. "Poiché ogni caso di marijuana richiederà ora un esperto e richiederà una spesa significativa da parte dello Stato della Florida, salvo circostanze eccezionali in un caso particolare, non perseguiremo reati o casi di possesso di marijuana".

Altri procuratori statali in tutto lo stato stanno emettendo promemoria simili. A Gainesville, i pubblici ministeri stanno lasciando cadere tutte le accuse di cannabis. Ma altri pubblici ministeri affermano che continueranno a rivedere ogni caso individualmente, con alcuni come Tallahassee che affermano che proveranno "una varietà di argomenti" davanti ai tribunali, mentre altri luoghi come Orlando e la Treasure Coast affermano che aspetteranno fino a quando non riceveranno i test di laboratorio prima delle spese di deposito.

Appena oltre il confine di stato in Georgia, si stanno svolgendo scene simili. Brian Whiteside, procuratore generale della contea di Gwinnett ha iniziato a far cadere i casi di marijuana portato avanti dall'entrata in vigore della legge sulla canapa di quello stato, e il dipartimento di polizia della contea di Gwinnett ora sta scrivendo i biglietti per possesso di pentole invece di effettuare arresti.

Nella contea di Cobb, l'avvocato generale Barry Morgan ha avvertito non ci sarebbe un "licenziamento generale" dei casi di marijuana, ma il capo della polizia ha inviato un appunto al suo staff dicendo che "non è raccomandato arrestare qualcuno per reato o possesso di marijuana".

Nella contea di Atene-Clarke, la polizia è stata incaricata di interrompere gli arresti o le citazioni. Invece, afferreranno la sostanza in questione e scriveranno un rapporto. Una volta che i test sono disponibili e il livello di THC è superiore ai limiti legali, essi cercheranno quindi un mandato di arresto. E anche la contea di DeKalb sta respingendo i casi di marijuana, con il solicitor generale Donna Coleman che afferma che la contea "non procederà con nessun caso di marijuana a conte unico verificatosi dopo l'approvazione di questa nuova legge".

Non sono solo gli arresti e i procedimenti contro la marijuana a essere in gioco. Né la polizia né i cani della droga possono annusare la differenza tra canapa e marijuana. Ciò renderà più difficile per la polizia sviluppare probabili cause di perquisizione di persone o veicoli, ed è probabile che conduca al pensionamento anticipato di una generazione di cani da droga.

"I cani hanno finito" ha dichiarato il procuratore Jeff Siegmeister del terzo distretto giudiziario della Florida. “Se sono addestrati in erba, non so come possiamo ricertificarli. A meno che non siano addestrati in futuro in modo diverso, nella mia zona, ogni cane verrà ritirato. "

"Il cane non solleva un dito e dice" cocaina ", due dita e dice" eroina "e tre dita e dice" marijuana "", ha ammesso il presidente dell'associazione dello sceriffo della Florida Bob Gaultieri. "Abbiamo avuto un allineamento molto, molto duro e brillante fino a questo punto che se un poliziotto si avvicina a un'auto e senti l'odore della marijuana, beh, qualunque cosa sia, qualsiasi quantità di THC è illegale, quindi se l'hai annusato, hai dato probabile causa… Ora quella linea luminosa non è più luminosa. Ora, se cammini verso un'auto e senti l'odore della marijuana, devi condurre un'indagine e che insieme ad altre cose potrebbe darti una probabile causa. "

E non è solo una manciata di stati. Qualsiasi stato che ha legalizzato la canapa con meno del 0.3% THC ma non ha legalizzato la marijuana potrebbe dover affrontare simili dilemmi.

"Questo è un problema nazionale" disse Duffie Stone, presidente della National District Attorneys Association e un procuratore della Carolina del Sud. "Questo problema esiste in quasi tutti gli stati con cui parli."

C'è una soluzione rapida, però: legalizzare la marijuana.

Se ti è piaciuto questo articolo, ti preghiamo di prendere in considerazione il supporto di notizie indipendenti e di ricevere la nostra newsletter tre volte a settimana.

tag:
Ospite Messaggio

Citizen Truth pubblica articoli con il permesso di una varietà di siti di notizie, organizzazioni di difesa e gruppi di controllo. Scegliamo articoli che riteniamo siano informativi e di interesse per i nostri lettori. Gli articoli scelti a volte contengono un misto di opinioni e notizie, tali opinioni sono quelle degli autori e non riflettono le opinioni di Citizen Truth.

    1

Potrebbe piacerti anche

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.