Digitare per la ricerca

NAZIONALE

Mulvaney dice che i democratici non vedranno mai le dichiarazioni dei redditi di Trump

Mick Mulvaney, direttore del dipartimento di gestione e bilancio, interviene alla 2018 Conservative Political Action Conference (CPAC) a National Harbor, nel Maryland. (Foto di Gage Skidmore). Il presidente Donald J. Trump visita il cimitero americano di Suresnes, situato fuori Parigi, come parte del Veterans Day e le commemorazioni che celebrano l'100esimo anniversario del 11 1918, l'armistizio 11 che pose fine alla prima guerra mondiale, 2018, 1. DOD (Foto di Navy Petty Officer XNUMXst Class Dominique A. Pineiro)
Mick Mulvaney, direttore del dipartimento di gestione e bilancio, interviene alla 2018 Conservative Political Action Conference (CPAC) a National Harbor, nel Maryland. (Foto di Gage Skidmore). Il presidente Donald J. Trump visita il cimitero americano di Suresnes, situato fuori Parigi, come parte del Veterans Day e le commemorazioni che celebrano l'100esimo anniversario del 11 1918, l'armistizio 11 che pose fine alla prima guerra mondiale, 2018, 1. DOD (Foto di Navy Petty Officer XNUMXst Class Dominique A. Pineiro)

"Vogliono solo attirare l'attenzione sul problema perché non vogliono parlarci di politica".

Il capo dello staff della Casa Bianca, Mick Mulvaney, ha detto che i democratici non otterranno mai le dichiarazioni dei redditi di Trump su Fox News Sunday, definendo la questione "prodezza politica".

"Vogliono solo attirare l'attenzione sul problema perché non vogliono parlarci di politica", ha detto Mulvaney. L'invito a rendere trasparenti i documenti finanziari del Presidente ha a che fare con potenziali conflitti di interessi. Il presidente Trump non ha messo le sue risorse finanziarie in una fiducia cieca, e le politiche che la sua amministrazione ha promulgato potrebbero giovare ai suoi interessi commerciali.

Il presidente in precedenza ha detto che avrebbe rilasciato le sue dichiarazioni dei redditi durante le elezioni 2016 non appena ha completato un audit IRS. Tre anni dopo, ad aprile 7, 2019, il presidente Trump ha dato un aggiornamento sulla sua presunta verifica:

"Siamo sotto controllo, nonostante ciò che la gente ha detto, e stiamo lavorando a questo. Sono sempre sotto controllo, a quanto pare. Ma sono stato sotto controllo per molti anni perché i numeri sono grandi, e immagino che quando hai un nome, sei sottoposto ad audit. Ma fino a quando non sarò sotto controllo, non sarei incline a farlo. "

Il commento di Mulvaney arriva in risposta al presidente di House Ways and Means Richard Neal (D-Mass.) Che ha formalmente richiesto la dichiarazione dei redditi del presidente Trump la scorsa settimana. Neal ha richiesto sei anni di ritorno del presidente Trump da 2013-2018, oltre alle dichiarazioni dei redditi di otto delle entità aziendali del presidente. Il codice IRS Neal citato nella sua lettera gli conferisce l'autorità di richiedere documenti fiscali a chiunque.

Presidente della Commissione di Intelligence della Camera Adam Schiff disse non c'era "nessuna base legale" per il team legale di Trump per rifiutare la richiesta IRS di Neal.

Mulvaney ha ricoperto il ruolo di Presidente Trump direttore del Consumer Financial Protection Bureau (CFPB) e direttore di Management e Budget prima di assumere il ruolo di Capo di stato maggiore. Il mandato di Mulvaney presso il CFPB ha provocato un picco nei reclami dei consumatori e a Riduzione 75% in azioni di applicazione annunciate pubblicamente. Come riportato dal Intercettare, il CFPB ha addebitato un dollaro $ 1 per aver gestito una truffa di otto anni contro i veterani. L'uomo, Mark Corbett, stava scambiando illegalmente le pensioni della gente del servizio americano per "anticipazioni di cassa" che portavano tassi di interesse ingannevoli.

Il rappresentante della Freshman, Katie Porter, D-Calif., Un nuovo membro del Comitato per i servizi finanziari della Camera e un esperto in protezione dei consumatori, ha bocciato la multa del dollaro 1, parte di una tendenza più ampia che è stata etichettata come "Sconto Mulvaney. "Dopo un congelamento temporaneo della protezione dei consumatori quando Mulvaney è subentrato, il direttore della CFPB, che ha esercitato la propria attività, ha attivamente ridotto le ammende a più attori ritenuti responsabili di agire illegalmente. "Dopo l'elezione del Presidente Trump, non c'è motivo di pensare che coloro che lavorano nei servizi finanziari dei consumatori abbiano deciso di iniziare a rispettare la legge a un tasso inaudito", ha detto il rappresentante Porter.

L'atteggiamento rilassato di Mulvaney nel proteggere i consumatori e nel punire i reati finanziari presta ragione a mantenere la sua opinione sulle dichiarazioni dei redditi del Presidente Trump con scetticismo. Il Presidente deve ancora annunciare una data per il rilascio dei documenti finanziari e la situazione potrebbe portare a un'estesa battaglia legale.


Immagine in vetrina: Mick Mulvaney, direttore del dipartimento per la gestione e il budget, parla alla 2018 Conservative Political Action Conference (CPAC) a National Harbor, nel Maryland. (Foto di Gage Skidmore). Il presidente Donald J. Trump visita il cimitero americano di Suresnes, situato fuori Parigi, come parte del Veterans Day e le commemorazioni che celebrano l'100esimo anniversario del 11 1918, l'armistizio 11 che pose fine alla prima guerra mondiale, 2018, 1. DOD (Foto di Navy Petty Officer XNUMXst Class Dominique A. Pineiro)

Se ti è piaciuto questo articolo, ti preghiamo di prendere in considerazione il supporto di notizie indipendenti e di ricevere la nostra newsletter tre volte a settimana.

tag:
Peter Castagno

Peter Castagno è uno scrittore freelance con un Master in International Conflict Resolution. Ha viaggiato in tutto il Medio Oriente e l'America Latina per ottenere informazioni di prima mano in alcune delle aree più problematiche del mondo e ha in programma di pubblicare il suo primo libro su 2019.

    1

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.