Digitare per la ricerca

AMBIENTE

La crescente influenza del petrolio miliardario di Koch Brothers nella politica delle energie rinnovabili

I fratelli Koch influenzano la politica energetica

La portata politica di un'impresa petrolifera predominante continua ad influenzare i settori delle energie rinnovabili e dei trasporti pubblici a livello statale e federale.

Miliardari di petrolio, fratelli Koch che crescono influenza nella politica energetica

Il Comitato per l'energia e le risorse naturali del Senato ha trascorso martedì, giugno 26 interrogando il selezionatore presidenziale, Daniel Simmons, per il ruolo di Assistente Segretario dell'Efficienza Energetica e delle energie rinnovabili (EERE), dove supervisionerà lo sviluppo dell'energia eolica e solare - settori dell'energia pulita che ha criticato negli anni passati.

Simmons è uno studioso conservatore che ha ricoperto un ruolo di primo piano presso il Dipartimento di Energia (DOE) per l'anno scorso. La sua carriera precedente ha riguardato il ruolo di Vice President per la politica presso l'Institute for Energy Research (IER) e la sua divisione di advocacy, American Energy Alliance, un gruppo che ha suggerito la completa dissoluzione dell'EERE in 2015.

L'IER e i suoi think tank sono finanziati da Charles e David Koch, fratelli e proprietari delle industrie americane Koch - il la seconda più grande compagnia privata negli Stati Uniti.

I fratelli Koch possiedono raffinerie di petrolio in Texas, Alaska e Minnesota e hanno investito milioni nel loro programma politico attraverso gruppi di pressione e di ricerca, come l'American Energy Alliance.

In 2016, dopo l'elezione, Thomas Pyle, lobbista di Koch Industry e American Energy Alliance, è stato scelto per guidare la transizione del Dipartimento dell'Energia nella nuova amministrazione. Il coinvolgimento dei fratelli Koch nella politica energetica è solo cresciuto da allora.

David H. Koch

Koch Brothers Sconfiggi la Public Transport Bill a Nashville

Il mese scorso, i miliardari dell'industria petrolifera hanno sconfitto con successo un conto di espansione dei trasporti pubblici a Nashville, TN, attraverso il lavoro del loro gruppo di pressione, Americans for Prosperity.

Questo gruppo di propaganda ha assunto oltre due dozzine di misure a livello statale relative al transito da 2015, secondo il New York Times. Il gruppo si oppone alla tassazione individuale che finanzia il trasporto pubblico in una comunità e combatte le tariffe proposte su gas e carburante.

A Nashville, questa proposta tariffaria era sotto forma di referendum presentato dall'ex sindaco Megan Berry. Se fosse passato a maggio, il referendum avrebbe finanziato i centri di transito 19, otto linee di autobus supplementari e un nuovo sistema di metropolitana leggera. La proposta prevedeva un aumento dell'imposta sulle vendite di un punto percentuale, fino al 10.25%.

Gli americani per la prosperità hanno perfezionato questo aumento fiscale per dissuadere gli elettori dall'approvare il referendum e finanziare il progetto di transito più costoso della storia di Nashville - $ 5.4 miliardi.

Gli attivisti che sostengono il disegno di legge, tra cui Berry, predica un messaggio diverso sul trasporto pubblico. I vantaggi di un tale sistema sono elencati come beni economici e ambientali per una comunità come Nashville.

Un autobus dal sistema di trasporto della metropolitana di Nashville in 2016.

Secondo l'American Public Transit Association, l'investimento nel trasporto pubblico può comportare una riduzione delle emissioni di carbonio della nazione entro il 2010 quasi 40 milioni di tonnellate. Il settore dei trasporti è attualmente il più grande produttore di emissioni di carbonio della nazione. Oltre la metà di questi gas che scaldano la terra sono il risultato della combustione di combustibili fossili nelle autovetture e veicoli commerciali, secondo l'Environmental Protection Agency.

Gli americani per lo staff di Prosperity e volontari hanno bussato alle porte 6,000 e hanno fatto telefonate 42,000 per incoraggiare gli elettori registrati nell'area di Nashville a votare contro il referendum. A maggio 1, quasi il 64 degli elettori ha respinto il referendum e il disegno di legge ha avuto esito negativo.

Oltre ai progetti di trasporto pubblico, gli americani per la prosperità hanno sostenuto le tasse sul gas sul proprio sito Web, dove un modulo di facile utilizzo può essere inviato a un rappresentante locale.

"Alcuni sostengono che la sua tassa debba essere aumentata per pagare le infrastrutture, ma questo è sbagliato", si legge nel formato della lettera. "Invece, i legislatori devono tagliare le spese inutili e finanziare le infrastrutture in modo più responsabile".

Segretario del DOE Nominae Ex Koch Brothers Energy Policy Man

Circa un mese e mezzo dopo il successo della sconfitta del piano di transito di Nashville, il presidente Trump annunciò la sua nomina a Daniel Simmons di assumere la posizione di segretario aggiunto al DOE.

DOE ritratto di Daniel Simmons.

Nella sua dichiarazione di apertura all'udienza del Senato di martedì, Simmons ha stabilito le sue priorità se nominato per la posizione, menzionando la riduzione dei prezzi, l'integrazione della rete e lo stoccaggio di energia.

Sofie Miller, una collaboratrice assunta per lavorare con Simmons nel settore delle energie rinnovabili, ha anche una storia con Koch Industries. Miller è un ex analista politico e ricercatore presso il Charles Koch Institute.

Il comitato del Senato ha lanciato domande a Simmons in merito alla legislazione sull'efficienza energetica attuale e passata e al suo lavoro nel dipartimento. In risposta a molte delle domande, Simmons ha citato la non familiarità e non ha preso una posizione definitiva.

Il Senato deve ancora approvare definitivamente il nuovo segretario aggiunto del DOE.

Il nuovo rapporto delle Nazioni Unite afferma che il riscaldamento globale supererà i limiti degli accordi di Parigi

Se ti è piaciuto questo articolo, ti preghiamo di prendere in considerazione il supporto di notizie indipendenti e di ricevere la nostra newsletter tre volte a settimana.

tag:

0 Commenti

  1. Anonimo Giugno 27, 2018

    5

    Rispondi
  2. Chari Hayes 30 Agosto 2018

    Questa merda deve finire.

    Rispondi
  3. Linda Waterman Bentz 30 Agosto 2018

    Devono essere investigati

    Rispondi
  4. Danielle Lesage Blais 30 Agosto 2018

    Fintanto che mmmmake i soldi non gli importa come

    Rispondi
  5. Shirley Hawkins 30 Agosto 2018

    Gli investigatori anche questi fastidi.

    Rispondi
  6. Margrett Egan Geist 30 Agosto 2018

    Secchi di melma. Non puoi prendere i soldi con te. Potresti fare così tanto per il tuo paese, spero di rovinarlo per più soldi. Stronzi.

    Rispondi
  7. Scott Stowell 30 Agosto 2018

    Quei vecchi bastardi maledettamente sporchi devono solo andarsene e lasciare il nostro governo e la nostra società da soli.

    Mr. Mueller ???

    Rispondi
  8. Mary Fink 30 Agosto 2018

    DISTURBARE .. DICONO DI MENO !! HANNO FINANZIATO I REPUBBLICANI .. DI NOI !!!!!

    Rispondi
  9. Alice Burt 30 Agosto 2018

    Anche loro sanno cosa è meglio per gli americani! 💰💰 cammina e parla.

    Rispondi
    1. Christine Johnson 30 Agosto 2018

      Questi vecchi hanno cercato di governare il paese a partire dal loro padre, attraverso la John Birch Society, che ha fallito e hanno comprato il Partito Repubblicano. Sono ciò che sta spingendo a revocare le leggi ambientali soprattutto per gli affari, riducendo gradualmente le tasse sulle società fino a quando non ne pagano nessuno. Mostri avidi di potere avidi. L'America una volta ridicolizzò e li denunciò. Non è possibile ottenere più dell'uno per cento dei voti. Ora gli americani vengono ingannati.

  10. Marilyn Jackson 30 Agosto 2018

    Questi vecchietti, non hanno futuro, quindi vogliono distruggere il pianeta.

    Rispondi
  11. Tania Marcotty 30 Agosto 2018

    Finché lo intendono, ma in che cosa investiranno? E fare più soldi da? Sole, vento, acqua?

    Rispondi
  12. Linda Bednarz 30 Agosto 2018

    Mi sto davvero incazzando per la corruzione nel nostro governo ... deve smettere. Per l'amor del cielo. Noi siamo gli Stati Uniti! Vota tutti questi Aholes.

    Rispondi
  13. April Severin 30 Agosto 2018

    Ci sono così tanti criminali a Washington che hai bisogno di un programma per capirlo

    Rispondi

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.