Digitare per la ricerca

SALUTE / SCI / TECH

Gli scienziati affermano che avranno una cura per il cancro in un anno

Un sergente del personale legge un eBook durante il suo trattamento di chemioterapia presso il Tripler Army Medical Center di Honolulu, Hawaii, in febbraio 26, 2014.
Un sergente del personale legge un eBook durante il suo trattamento di chemioterapia presso il Tripler Army Medical Center di Honolulu, Hawaii, in febbraio 26, 2014. (Foto tramite esercito americano)

"La nostra cura del cancro sarà efficace sin dal primo giorno."

Una squadra di medici Isreali ha affermato con coraggio che avrà una "cura completa" per il cancro tra un anno.

Il Jerusalem Post ha parlato con Dan Aridor sul nuovo trattamento per il cancro sviluppato dalla sua azienda, Accelerated Evolution Biotechnologies Ltd. (AEBi), che è stata fondata in 2000.

"La nostra cura del cancro sarà efficace sin dal primo giorno, durerà una durata di alcune settimane e avrà effetti collaterali minimi o nulli a un costo molto inferiore rispetto alla maggior parte degli altri trattamenti sul mercato", ha detto Aridor. "La nostra soluzione sarà sia generica che personale."

Aridor, presidente del consiglio di amministrazione di AEBi e CEO Dr. Ilan Morad, ha detto al Post che il loro trattamento, che chiamano MuTaTo (tossina multiobiettivo), è essenzialmente sulla scala di un antibiotico del cancro.

Uno dei componenti chiave del successo di MuTaTo, afferma AEBi, è l'uso di trattamenti di una combinazione di più peptidi mirati al cancro per ciascuna cellula tumorale allo stesso tempo e consegnati insieme a una potente tossina peptidica che uccide specificamente le cellule tumorali.

Usando a più peptidi mirati sulla stessa cellula con una forte tossina, Morad ha detto, "ci siamo assicurati che il trattamento non fosse influenzato dalle mutazioni; le cellule tumorali possono mutare in modo tale da far cadere i recettori mirati dal cancro ".

Altri trattamenti sono falliti perché la maggior parte dei farmaci antitumorali ha come bersaglio solo un bersaglio specifico e quando si verifica una mutazione il farmaco che lo sta attaccando è inefficace. L'approccio multi-peptide di MuTaTo è un tentativo di risolvere questo problema.

"La probabilità di avere più mutazioni che modificherebbe tutti i recettori mirati diminuisce contemporaneamente drammaticamente con il numero di bersagli utilizzati", ha continuato Morad. "Invece di attaccare i recettori uno alla volta, attacchiamo i recettori tre alla volta - nemmeno il cancro può mutare tre recettori allo stesso tempo".

La potente tossina MuTaTo fornisce insieme all'approccio multi-peptide anche per garantire che le cellule staminali tumorali vengano distrutte, dove la maggior parte delle mutazioni del cancro derivano e non sono sempre completamente sradicate dai trattamenti contro il cancro.

Morad ha anche detto al Post che gli effetti collaterali dovrebbero essere meno gravi in ​​quanto il trattamento non bersaglia le cellule sane o gli obiettivi sbagliati sulle cellule cancerose, entrambi i problemi possono portare a effetti collaterali indesiderati.

L'approccio di MuTaTo è simile al cambiamento nell'approccio medico all'HIV quando i medici hanno iniziato a trattare i pazienti affetti da HIV con un cocktail di droghe che permetteva loro di convivere e gestire efficacemente la malattia.

"Ai pazienti affetti da AIDS concedevamo diversi farmaci, ma li somministravamo uno alla volta", spiegò Morad al Post. "Durante il corso del trattamento, il virus è mutato e l'AIDS ha iniziato ad attaccare di nuovo. Solo quando i pazienti hanno iniziato a usare un cocktail, erano in grado di fermare la malattia ".

Tuttavia, a differenza del trattamento per l'AIDS, Morad ha detto che i pazienti potrebbero probabilmente smettere di prendere il cocktail del cancro dopo solo poche settimane perché le cellule tumorali sarebbero state uccise.

AEBi ha completato studi di successo su topi e ha dichiarato al Post che i loro "risultati sono coerenti e ripetibili".

Se ti è piaciuto questo articolo, ti preghiamo di prendere in considerazione il supporto di notizie indipendenti e di ricevere la nostra newsletter tre volte a settimana.

tag:
Lauren von Bernuth

Lauren è uno dei co-fondatori di Citizen Truth. Si è laureata in economia politica presso la Tulane University. Trascorre gli anni seguenti a fare il giro del mondo e ad avviare un'attività ecologica nel settore della salute e del benessere. Ha trovato la sua strada verso la politica e ha scoperto la passione per il giornalismo dedicato a trovare la verità.

    1

Potrebbe piacerti anche

1 Commenti

  1. donne Herve Leger Aprile 26, 2019

    grazie buon post
    donne Herve Leger http://www.hervelegere.com

    Rispondi

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.