Digitare per la ricerca

AMBIENTE

I dieci peggiori disastri ambientali causati dagli esseri umani

Disastri ambientali, Kuwaiti Oilfield Fire

In onore della Giornata della Terra, celebriamo la generosità e la bellezza che questo pianeta offre. Dobbiamo anche ricordare quanto sia prezioso questo pianeta e quanto potenti siano le nostre azioni sul suo ecosistema. Non è un segreto che gli umani abbiano lasciato un segno indelebile nel nostro tempo relativamente breve sulla Terra rispetto alla sua età. Con grande ingegno e volontà, noi umani abbiamo utilizzato le molte grandi risorse della terra, ma abbiamo anche causato molta distruzione attraverso la nostra insaziabile ricerca dei nostri bisogni. In quanto tale, ecco un elenco di disastri ambientali causati dagli esseri umani su questo pianeta, in modo che forse possiamo imparare da questi errori e impedire di ripeterli.

1. Scioglimento di Three Mile Island

Disastri ambientali Three Mile Island Jimmy Carter

Inglese: il presidente Jimmy Carter lascia Three Mile Island per Middletown, in Pennsylvania. 04 / 01 / 1979 CC, Wikimedia Commons Dalla Commissione presidenziale per l'incidente a Three Mile Island [Pubblico dominio], tramite Wikimedia Commons

A marzo 28, 1979, la centrale nucleare di Three Mile Island a Dauphin, in Pennsylvania, è stata la scena più significativa incidente nella storia del nucleare americano. Una fusione del nocciolo parziale è stata causata da un guasto nel sistema secondario non nucleare, seguito da una valvola bloccata che ha rilasciato gas radioattivi. Anche l'errore umano, legato alla scarsa preparazione e alla comprensione del macchinario, è stato considerato come un fattore importante. La pulizia è iniziata in agosto 1979 e si è ufficialmente conclusa a dicembre 1993, con un costo totale di pulizia di circa $ 1 miliardi. Gli esperti hanno concluso che la quantità di radiazioni rilasciate nell'atmosfera era troppo piccola per causare problemi di salute, e presumibilmente nessuno è morto per esposizione. Tuttavia, la Commissione di regolamentazione nucleare in seguito ha rivelato di non sapere quanta radiazione fosse stata rilasciata.

2. La nebbia assassina di Londra

Londra era al centro della rivoluzione industriale durante il suo apice a metà del diciannovesimo secolo. Durante questo periodo, ci fu un assalto di utilizzo dell'energia, in particolare l'uso del carbone. Successivamente, questo ha rilasciato inquinanti che hanno reso la nebbia e l'aria fortemente inquinata la norma per la grande città metropolitana. Con 1952, questo inquinamento è diventato disastroso. L'inverno era particolarmente freddo quell'anno, causando ai residenti di bruciare più carbone di quanto non facessero di solito per riscaldarsi. Di conseguenza, il fumo in eccesso combinato con ossidi di azoto, fuliggine e biossido di zolfo ha raggiunto livelli elevati e copre l'intera città di Londra in una nuvola nera con un'oscurità quasi completa, un fenomeno che ha ucciso le persone 12,000.

3. L'esplosione della centrale nucleare di Chernobyl, Ucraina

Chernboyl Disastri ambientali

Wikimedia Commons: Il reattore nucleare dopo il disastro. Reactor 4 (al centro). Edificio a turbina (in basso a sinistra). Reactor 3 (centro destra).

Ad aprile 26, 1986, si è verificato un arresto del reattore presso la centrale nucleare di Chernobyl nei pressi dell'ormai abbandonata città di Pripyat, nella Repubblica socialista sovietica del nord dell'Ucraina, Unione Sovietica. Una reazione nucleare in fuga provocò un terribile incendio ed esplosione, rivendicando la vita del personale 50 istantaneamente ed espellendo più di 400 volte la radiazione emessa durante la bomba atomica di Hiroshima. Più delle morti per cancro 4000 sono state collegate all'ampia diffusione di sostanze radioattive. La Bielorussia è stata pesantemente colpita e la contaminazione radioattiva è stata rilevata fino alle isole britanniche. I livelli di radiazione nel sito sono ancora elevati e la quantità di materiali nucleari sepolti sotto i detriti rimane sconosciuta.

4. The Exxon Valdez Oil Spill

A marzo 24, 1989, la petroliera Exxon Valdez ha colpito una scogliera del Prince William Sound al largo delle coste dell'Alaska, causando la rottura di 11 dei suoi carri armati e lo scarico di 10.8 milioni di galloni di greggio che alla fine hanno coperto 11,000 miglia oceaniche. E 'stato uno dei più distruttivi disastri ambientali causati dall'uomo con effetti sia a lungo che a breve termine. Il risultato immediato includeva la morte di 100,000 in 250,000 seabirds, almeno 2,800 sea ottax, 300 harbor seals, 247 bald eagles e 22 orcas, e numeri non identificati di salmoni e aringhe. La pulizia è iniziata immediatamente, ma nonostante migliaia di personale abbiano aiutato nel corso degli anni, lo sversamento non sarebbe stato completamente ripulito nemmeno decenni più tardi.

5. British Petroleum Oil Spill, Golfo del Messico

BP Oil Spill Environmental Disasters

I rimorchiatori per la movimentazione dell'ancora e le navi che riforniscono la piattaforma combattono il fuoco sul Deepwater Horizon mentre la Guardia costiera americana cerca l'equipaggio mancante.

Considerato la peggiore fuoriuscita di petrolio nella storia degli Stati Uniti, ad aprile 20, 2010, una piattaforma petrolifera ad acqua profonda è esplosa ed è affondata nel Golfo del Messico. La piattaforma petrolifera era stata affittata e controllata dalla British Petroleum (BP) e si trovava a circa 42 miglia al largo della costa della Louisiana. Undici impiegati sono morti a causa dell'esplosione. L'esplosione ha anche prodotto circa 60 milioni di barili di petrolio misto dal pozzo disconnesso, che è andato avanti per più di quattro mesi. Oltre agli uccelli 34,000 (tra cui aironi bianchi e aironi blu), centinaia di tartarughe marine, su delfini 72 e altri vertebrati e invertebrati marini sono stati avvelenati, soffocati e morti nell'olio galleggiante.

6. Jilin Chemical Plant Explosions

A novembre 13, 2005, una serie di esplosioni causate da blocchi si sono verificate nello stabilimento chimico Jilin nella città di Jilin, provincia di Jilin, in Cina. La pianta ha creato sostanze chimiche come il benzene, il nitrobenzene e l'anilina, tutte utilizzate per produrre plastica. Le esplosioni di quel giorno hanno causato la vita di sei dipendenti e hanno lasciato numerose persone ferite creando la necessità di evacuare decine di migliaia di residenti limitrofi. Inoltre, le esplosioni hanno contaminato negativamente il fiume Songhua con circa 100 tonnellate di sostanze inquinanti contenenti nitrobenzene e benzene, la cui esposizione diminuisce il numero dei globuli bianchi ed è collegata alla leucemia. Le notizie inesatte e le reazioni lente del governo hanno reso questo disastro molto peggiore di quanto avrebbe potuto essere.

7. Spargimento di cianuro Tisza / Baia Mare

A gennaio 30, 2000, si è verificato uno dei peggiori disastri ambientali in Europa. Il disastro è stato il risultato di una fuoriuscita di cianuro a Baia Mare, in Romania. 100,000 metri cubi di rifiuti contaminati da cianuro sono esplosi da una diga spezzata, inviando una quantità stimata di 100 di cianuro nei fiumi Somes, Tisza e Danubio. C'è stata un'enorme perdita di vita acquatica. Quantità abbondanti di piante acquatiche e pesci sono morti e fino a circa 100 persone sono state ricoverate in ospedale per casi di avvelenamento dopo aver consumato pesce contaminato. I test hanno rilevato livelli di cianuro tra 300 e 700 oltre gli standard di inquinamento.

8. E-waste a Guiyu, in Cina

La città di Guiyu, in Cina, è considerata forse la il più grande sito di rifiuti elettronici sul pianeta. La città riceve le spedizioni di rifiuti tossici elettronici (scartati di elettronica e materiali associati), sia da fonti nazionali che da altri paesi via Hong Kong, Shenzhen, Guangzhou e Nanhai. Lo scarico di questa elettronica obsoleta nell'area è straordinariamente grande, con conseguenti livelli elevati di tossicità di metalli pesanti e sostanze chimiche nei suoli e nei sistemi idrici della regione. Di conseguenza, circa il 88% dei bambini della provincia soffre di avvelenamento da piombo e vi è un tasso di aborti più alto del normale. La provincia è quindi etichettata come "il cimitero elettronico" del mondo.

9. Love Canal, Cascate del Niagara, New York

Love Canal Disastri ambientali

Protesta sulla contaminazione del Canale dell'Amore da parte di un residente, ca. 1978 o così.

Nei primi 1950, è stato scoperto che un quartiere chiamato Love Canal a Niagara Falls, New York, aveva 21,000 tonnellate di rifiuti tossici sepolti sotto di esso. L'area era una volta una discarica negli 1920 dopo un tentativo abbandonato di scavare un canale. Negli 1940s, Hooker Chemical iniziò a scaricare i rifiuti industriali nel canale e a coprirli di terra. In 1953, l'azienda vendette la terra al consiglio scolastico locale e fu costruita una scuola. Due anni dopo una zona 25-piede si sgretolò, esponendo i tamburi chimici tossici che riempivano di acqua piovana e creavano pozzanghere che i bambini giocavano. I residenti di Love Canal riferivano esplosioni di rocce, strani odori e gorgogliamento blu che ribollivano negli scantinati, ma erano i prezzi alti di asma, aborti, disabilità mentali e altri problemi di salute che hanno portato Love Canal ai titoli nazionali di 1978. Più di 80 tossine si erano infiltrate dal canale e un sondaggio ha rilevato che la percentuale di 56 dei bambini nati da 1974-1978 presentava difetti alla nascita. Il governo federale ha trasferito le famiglie dell'area e ha dichiarato Love Canal la prima area di disastro federale a causa di cause causate dall'uomo. L'evento ha dato il via al programma Superfund dell'Agenzia per la protezione ambientale.

10. Union Carbide Cyanide Gas Leak, Bhopal, India

Il mese di dicembre 3, 1984, la fabbrica di pesticidi Union Carbide India Limited a Bhopal, nel Madhya Pradesh, in India, ha rilasciato per errore 30 tonnellate di un gas altamente tossico chiamato isocianato di metile, oltre a una serie di altri gas velenosi. La pianta dei pesticidi era circondata da baraccopoli piene di gente. Stime il numero delle vittime varia da 3,800 a 16,000, ma le cifre del governo fanno ora riferimento a una stima di 15,000 uccisa nel corso degli anni. Più di 50,000 persone sono passate attraverso il trattamento a causa dell'esposizione al gas, con rapporti che dicono che 500,000 più persone sono state esposte. È considerato il peggior disastro chimico industriale di sempre. Gruppi per i diritti umani affermano che migliaia di tonnellate di rifiuti pericolosi rimangono sepolti sottoterra e il governo ha ammesso che l'area è contaminata.

Purtroppo, la realtà è che ci sono molti più disastri causati dall'uomo che possono essere inseriti in una lista dei primi dieci. Cosa aggiungeresti alla lista?

Canarino nello stagno del carbone

Se ti è piaciuto questo articolo, ti preghiamo di prendere in considerazione il supporto di notizie indipendenti e di ricevere la nostra newsletter tre volte a settimana.

tag:

0 Commenti

  1. Caratteristiche 1 Marzo 2019

    Lista terribile 3 Mile Island è in questa lista quando nessuno è morto, ma Chernobyl non è nella lista quando migliaia di persone sono morte e altre decine di migliaia sono state ammalate? Nessuna menzione dell'URSS che trasforma la terra di un piccolo paese in un inutile deserto di pesticidi? O l'URSS che scarica così tanti rifiuti nucleari in un fiume che è attualmente il posto più inquinante radioattivo del mondo?

    Rispondi

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.