Digitare per la ricerca

NOTIZIE PEER

Stati Uniti, Iran e Te

(Tutti gli articoli Peer News sono presentati da lettori di Citizen Truth e non riflettono le opinioni di CT. Peer News è un misto di opinioni, commenti e notizie. Gli articoli sono revisionati e devono soddisfare le linee guida di base, ma CT non garantisce l'accuratezza delle dichiarazioni fatti o argomenti presentati. Siamo orgogliosi di condividere le tue storie, condividi il tuo qui.)

Allora perché gli Stati Uniti stanno davvero scherzando con l'Iran?

In una parola, controllo.

Controllando l'Iran, che contiene un'enorme percentuale delle riserve petrolifere mondiali, almeno per ora, gli Stati Uniti possono controllare l'economia di ogni nazione del pianeta.

Il problema per gli Stati Uniti è che anche la Russia, la Cina, l'India e ogni altra nazione del pianeta lo sanno; e non permetteranno che ciò accada senza combattere. Ad aggravare questo problema è che i nostri leader non sanno o non vogliono riconoscerlo. Si considerano un Cesare invulnerabile.

I nostri leader vivono in un mondo fantastico. Pensano di poter intervenire e deporre l'attuale governo iraniano proprio come ha fatto Allen Dulles in 1953. Quindi le sanzioni e le chiacchiere durissime.

I russi, i cinesi e gli indiani non sono stupidi. Sanno che, controllando l'Iran, gli Stati Uniti possono mandare in bancarotta o tenere in ostaggio le loro economie per quasi un secolo, salvo una miracolosa innovazione nel consumo di energia. Questo li relegherebbe poi a uno status di seconda classe per un lungo periodo, motivo per cui entreranno e difenderanno l'Iran.

I nostri leader, insieme alle loro controparti altrettanto deliranti in Gran Bretagna e Israele, che hanno consumato una dieta costante della propria BS per decenni, sembrano pronti ad affrontare l'Iran. In questo modo, desiderano evitare qualsiasi tentativo da parte di altri paesi di iniziare a negoziare petrolio in tutto tranne che in dollari USA.

Il commercio di petrolio nello yuan o in qualsiasi altra valuta renderebbe il petrodollaro statunitense pressoché inutile in quanto altri paesi lo abbandonerebbero rapidamente. I risultati sarebbero catastrofici per i potentati che hanno stampato denaro come un pipistrello per decenni all'inferno.

Il pensiero è che tale inflazione sarebbe devastante anche per noi.

Ne dubito. Quando i leader iniziano a pensare a noi per primi, ciò di cui sono solitamente preoccupati è il loro nascondiglio.

In effetti, una minore dipendenza dal petrodollaro potrebbe essere una buona cosa per noi cittadini comuni; potrebbe finalmente dare un senso ai nostri leader che il mondo è un grande luogo e anche le altre persone contano. Potrebbe costringere i nostri leader a pensare meno al controllo del petrolio mondiale e più ai nostri bisogni qui a casa. Potremmo persino ottenere qualche investimento in infrastrutture nazionali. E lungo la strada, potremmo fare dei veri amici nel mondo piuttosto che persone che si alleano con noi per paura.

Amici, dici? Oh, l'orrore, l'orrore. Perché, Cesare non ha bisogno di amici.

O lui?

tag:

Potrebbe piacerti anche

Commenti

  1. Dennis Durgin 31 Agosto 2018

    Il pezzo grosso di cazzate in questo pezzo è "i nostri leader non sanno o non riconoscono". I nostri leader sanno esattamente perché sono lì e esattamente quello che stanno facendo. Stanno facendo soldi per la 1%.

    Rispondi
  2. Doug Bryant Settembre 27, 2018

    Trumpanzee stupido.

    Rispondi

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.