Digitare per la ricerca

NOTIZIE PEER

Siria e Ucraina: due conflitti che non finiranno mai

Ucraina Nato
Адмінтрація Президента України [CC BY 4.0 (https://creativecommons.org/licenses/by/4.0)], via Wikimedia Commons
(Tutti gli articoli Peer News sono presentati da lettori di Citizen Truth e non riflettono le opinioni di CT. Peer News è un misto di opinioni, commenti e notizie. Gli articoli sono revisionati e devono soddisfare le linee guida di base, ma CT non garantisce l'accuratezza delle dichiarazioni fatti o argomenti presentati. Siamo orgogliosi di condividere le tue storie, condividi il tuo qui.)

Cinismo. È un termine che ogni ragionevole adulto ha adottato per descrivere la risoluzione globale dei conflitti. Per la maggior parte di noi che hanno studiato politica globale, guerra, strategia e risoluzione dei conflitti, siamo arrivati ​​ad accettare molte dure verità.

  1. La politica globale e la guerra sono molto più complesse delle burbate sonore che vediamo sui notiziari. Le piattaforme, i team e le tattiche cambiano e si evolvono costantemente. Cercare di rintracciare gli attori statali e non statali con i loro editti, politiche e direttive è solo una piccola parte della torta analitica. Stiamo meglio analizzando gli uomini e le donne che forniscono le direttive strategiche. Tuttavia, i campi di battaglia cambiano, e la politica aumenta e diminuisce in base alla posizione; nulla è statico, compresa la politica.
  2. Il mondo della politica e della guerra si muove molto lentamente, finché non lo fanno più. Il mantenimento dello status quo ci dà tutti un senso di sicurezza e controllo. Tuttavia, la politica e la guerra sono anche non statiche e un evento può cambiare tutto.

Con queste due dure verità, farò del mio meglio per spiegare perché i conflitti in Ucraina e in Siria non hanno fine in vista.

Conflitti senza fine in vista verso la Siria e l'Ucraina

Lasciami iniziare con la Siria. I teorici della cospirazione, gli analisti da poltrona e anche gli analisti leggermente reputabili ritengono che la Siria (il conflitto) fosse parte di un tentativo più ampio da parte dell'Occidente di alterare il panorama politico e sociale del Medio Oriente; un sottoprodotto della "democratizzazione" di GW Bush del mondo arabo. Non sono sicuro che sia così o se fosse solo la naturale onda di marea della rivoluzione, che è stata storicamente popolata in tutto il mondo.

Ciò di cui sono certo è che la Siria non è la Libia, l'Egitto o l'Algeria. Siria e Assad hanno un potente benefattore; Russia e Putin. Fin dalla vecchia Assad e dall'URSS, la Russia ha garantito il supporto militare alla Siria. Sicuramente Putin non avrebbe lasciato che la sua "parola" fosse rotta. Un governo e un esercito russi appena fortificati sosterranno Assad fino all'amara fine, nonostante i tentativi degli Stati Uniti di rimuoverlo dal potere.

Mentre molte narrazioni, ragionevoli e assurde, incolpano la creazione di ISIS su Obama, Clinton e il Coniglio di Pasqua, è importante notare che, a differenza di Egitto e Algeria, queste teorie esistono. L'esistenza di queste teorie dovrebbe essere un grande errore che il possente "Orso Russo" è bloccato in una guerra per salvare Assad, apparire avversari occidentali potenti e maligni nella regione.

Sul rovescio della medaglia, gli Stati Uniti non possono, né vogliono, rinunciare ad un altro scontro in Medio Oriente. Il ritiro di Obama dall'Iraq, la "Missione compiuta" di Bush e i drawdown (e nuovi schieramenti) in Afghanistan lasciano intravedere gli Stati Uniti che devono resistere nel mondo arabo; per evitare una perdita totale di forza e faccia.

Inserisci Cold War 2.0; nessuna inclinazione laterale, i guadagni sono nominali e facilmente persi, e la guerra non finisce mai.

Ucraina, il Paese Buffer

Lo stesso vale per l'Ucraina. Conosciuto come "cestino del pane" in Europa per i suoi vasti campi di grano e altri prodotti alimentari, l'Ucraina è anche lo stato tampone tra la Russia e l'UE. Questo è in definitiva il motivo per cui l'Ucraina è importante per la Russia e le potenze occidentali.

Prima delle proteste di "Maidan", il sostegno da parte dell'Occidente e della Russia per i programmi politici, economici e sociali ucraini andava avanti e indietro. Prima della crescita dei prezzi del gas e del petrolio, la Russia avrebbe trattato un "colpo di stato" in Ucraina con guanti molto più delicati. Tuttavia, un Cremlino arrossato, nervoso e cauto, sa che è necessario agire con decisione per fermare la diffusione dell'Occidente sui confini della Russia.

Vladimir Putin è particolarmente infastidito dai colpi occidentali, sia reali che immaginari. Putin è scappato per un pelo dalla Rezidentura del KGB di Lipsia durante il rovesciamento del Muro di Berlino. Sa fin troppo bene che il potere può cambiare rapidamente se le minacce non sono contenute. Vede in Ucraina, Lituania ed Estonia le stesse forze che hanno abbattuto l'Unione Sovietica. Un uomo della sua intuizione e posizione non può permettere che queste cose accadano di nuovo.

Dall'altra parte, l'Occidente non vuole mai più trattare con una Russia forte. La guerra fredda era esauriente. Di fronte alla "Guerra globale contro il terrore", le potenze occidentali preferirebbero una Russia cooperativa a livello regionale e una non-minaccia globale.

L'Ucraina rappresenta pensieri e strategie importanti per entrambe le parti. La Russia ha bisogno di un cuscinetto, e l'Occidente ha bisogno della Russia contenuta.

Cold War 2.0.

L'Ucraina rimarrà in uno stato sospeso di flusso e guerra. Due giganti tireranno in questo paese e corrompono i funzionari ucraini con le loro tasche con oro e fucili da entrambe le parti. L'Ucraina alla fine non sceglierà mai una squadra. Come un bambino in un divorzio in corso, i funzionari ucraini raccoglieranno il bottino dai genitori in lotta, ma non otterranno mai la stabilità di cui hanno veramente bisogno.

I conflitti in Siria e in Ucraina non si concluderanno nel prossimo futuro. Proprio come l'America Latina e l'Africa durante la Guerra Fredda, le potenze più potenti del mondo condurranno guerre per procura in queste aree finché qualcosa di molto più grande attirerà queste nazioni in una direzione finale.

La Siria e l'Ucraina fanno parte della "Strategia della tensione" di due poteri e non c'è fine in vista.

La Russia ha tentato di uccidere una ex-spia nel Regno Unito con un agente nervoso russo nell'era della guerra fredda?

tag:

Potrebbe piacerti anche

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.