Digitare per la ricerca

ANALISI NAZIONALE

Finalmente è stato sconfitto ISIS? Le avvertenze sono altrimenti alimentate dal complesso industriale militare?

I paracadutisti dell'esercito degli Stati Uniti, schierati a sostegno della Combined Joint Task Force - Operation Inherent Resolve e assegnati al battaglione 37th Engineer, 2nd Brigade Combat Team, 82nd Airborne Division, posano per una fotografia in un cantiere di demolizione dopo aver condotto un addestramento annuale di demolizione vicino a Qayyarah West Campo d'aviazione, Iraq, luglio 23, 2017. La coalizione guidata dagli Stati Uniti per sconfiggere lo Stato islamico di Iraq e Siria continua a sostenere le forze democratiche siriane e le forze di sicurezza irachene mentre fanno pressione sull'ISIS. (Credito fotografico: foto dell'esercito americano di Cpl. Rachel Diehm)
I paracadutisti dell'esercito degli Stati Uniti, schierati a sostegno della Combined Joint Task Force - Operation Inherent Resolve e assegnati al battaglione 37th Engineer, 2nd Brigade Combat Team, 82nd Airborne Division, posano per una fotografia in un cantiere di demolizione dopo aver condotto un addestramento annuale di demolizione vicino a Qayyarah West Campo d'aviazione, Iraq, luglio 23, 2017. La coalizione guidata dagli Stati Uniti per sconfiggere lo Stato islamico di Iraq e Siria continua a sostenere le forze democratiche siriane e le forze di sicurezza irachene mentre fanno pressione sull'ISIS. (Credito fotografico: foto dell'esercito americano di Cpl. Rachel Diehm)
(Le opinioni e le opinioni espresse in questo articolo sono quelle degli autori e non riflettono le opinioni di Citizen Truth.)

Citizen Truth ha coperto l'influenza del complesso industriale militare sul Pentagono e sui politici degli Stati Uniti.

Sabato le forze democratiche siriane (SDF) hanno dichiarato che lo Stato islamico dell'Iraq e il Levante (ISIS / ISIL) hanno perso la loro ultima roccaforte nella città di Baghouz, nella Siria orientale. Se i rapporti sono accurati questo metterebbe fine al califfato autoproclamato delle organizzazioni terroristiche che è entrato in vigore in 2014. Mustafa Bali, capo dell'ufficio stampa della SDF nel nord della Siria, ha fatto l'annuncio su Twitter.

L'SDF è una coalizione composta da soldati arabi e curdi. Durante gran parte dei combattimenti in Iraq e in Siria, quelle forze furono sostenute dal supporto aereo e logistico da parte di forze britanniche, francesi e statunitensi.

L'assalto finale alla roccaforte ISIS di Baghouz è iniziato all'inizio dell'anno.

All'interno della battaglia di Bahouz

Da una CNN rapporto a febbraio:

Prima che l'assalto iniziasse, i civili fuggirono dalla città. Un ragazzo di 14, che fu gravemente ferito da un colpo di mortaio, fu portato per miglia dalla sua famiglia. All'inizio di questa settimana, i funzionari della SDF hanno detto che credevano che ci fossero civili 1,500 nella città e combattenti dell'500 ISIS. Alcuni di questi sono i combattenti più induriti dalla battaglia, spietati ed esperti che rimangono nell'ISIS. Con centinaia di civili in fuga questa settimana prima dell'assalto alla SDF, non è chiaro quante persone siano rimaste in città sabato. L'SDF sa che anche la vittoria qui non significa che ISIS sia totalmente sconfitta.

Secondo i funzionari della SDF che hanno parlato alla CNN sullo sfondo, i militanti dell'ISIS che stavano difendendo Baghouz includevano quelli con la maggior esperienza di combattimento. I funzionari hanno anche commentato le tattiche utilizzate dai militanti della battaglia, inclusi l'uso di donne e bambini come scudi e una rete di tunnel che permetteva ai loro cecchini di spostarsi dalle case senza essere scoperti.
I combattenti terroristi usavano anche ordigni esplosivi improvvisati e missili a ricerca di calore per rallentare l'avanzata delle forze della coalizione.

L'ISIS è finito? Dibattito ideologico Informazioni circostanti

Joseph Votel, il principale generale degli Stati Uniti in Medio Oriente, non è d'accordo con la sorprendente decisione del presidente Trump per un immediato ritiro di truppe dalla Siria, sostenendo che l'ISIS doveva ancora essere sconfitto. Social democratici, socialisti democratici e socialisti negli Stati Uniti hanno criticato la valutazione di Votel. Young Turks, Secular Talk, TYT Nation, erano alcune delle voci di spicco della socialdemocrazia che approvavano la decisione del presidente Trump - uno dei rari momenti in cui si è concordato con una delle sue decisioni.

Un pentagono rapporto pubblicato all'inizio di febbraio supportato Le affermazioni del generale Votel. Diversi estratti sono di seguito:

L'ISIS può condurre attacchi opportunistici al personale statunitense mentre si ritirano, ma farà leva sull'evento come una "vittoria" nei suoi media. L'ISIS rimane un gruppo di insorti attivi sia in Iraq che in Siria. Se le rimostranze sunnite socio-economiche, politiche e settarie non sono adeguatamente trattate dai governi nazionali e locali dell'Iraq e della Siria, è molto probabile che l'ISIS avrà l'opportunità di porre le condizioni per un futuro risorgimento e controllo territoriale. Attualmente, ISIS sta rigenerando le funzioni e le capacità chiave più rapidamente in Iraq che in Siria, ma la pressione prolungata [contro il terrorismo], ISIS potrebbe risorgere in Siria entro sei-dodici mesi e riconquistare territorio limitato nella [Valle del fiume Eufrate Medio (MERV) ].

...

Secondo gli analisti indipendenti, a partire da dicembre 2018, l'ISIS è rimasta nelle tasche della Siria che si trova al di fuori dell'area di operazioni della Coalizione. La Coalizione opera nel nord-est della Siria e in un'area 55-chilometro che circonda la guarnigione di At Tanf, nel sud-est della Siria. L'ISIS mantiene una presenza nella provincia Idlib detenuta dall'opposizione, nelle zone a sud di Damasco e nel deserto di Badiyah vicino alla guarnigione di At Tanf. 48 OUSD (P) / ISA ha riferito all'OIG DoD a dicembre che ha raggiunto una soluzione politica per il civile siriano La guerra sotto la risoluzione 2254 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite "sarà fondamentale per affrontare la minaccia dell'ISIS in tutta la Siria". 49 L'appendice classificata discute ulteriormente l'attività dell'ISIS al di fuori delle aree operative della Coalizione.

La verità del cittadino ha coperto l'influenza del complesso industriale militare ha sul Pentagono e sui politici all'interno degli Stati Uniti, portando molti sostenitori della guerra contro lo scetticismo nei confronti di tali denunce - specialmente considerando che le forze armate statunitensi hanno partecipato alla guerra in Afghanistan, Iraq e Siria da allora Ottobre 7, 2001 quando iniziò la guerra in Afghanistan.

I neoconservatori che sono a favore di una politica estera aggressiva discutono a favore di una guerra continuata al fine di mantenere gli Stati Uniti continentali al sicuro dalle minacce terroristiche. Tuttavia, la loro argomentazione è rimproverata da attivisti pacifisti che giustamente affermano che è continuato bombardamento e la fornitura di armi nel Medio Oriente crea risentimento verso gli Stati Uniti. Nei prossimi mesi, l'approccio a lungo termine a ISIS in Medio Oriente diventerà chiaro, ma il presidente Trump potrebbe cambiare idea più volte prima che un piano sia messo in atto o addirittura sviluppato.


Immagine in primo piano: i paracadutisti dell'esercito americano, schierati a sostegno della Joint Inforable Resolve e assegnati al battaglione 37th Engineer, 2nd Brigade Combat Team, 82nd Airborne Division, posano per una fotografia in un cantiere di demolizione dopo aver condotto un addestramento annuale di demolizione vicino Qayyarah West Airfield, Iraq, luglio 23, 2017. La coalizione guidata dagli Stati Uniti per sconfiggere lo Stato islamico di Iraq e Siria continua a sostenere le forze democratiche siriane e le forze di sicurezza irachene mentre fanno pressione sull'ISIS. (Credito fotografico: foto dell'esercito americano di Cpl. Rachel Diehm)

Se ti è piaciuto questo articolo, ti preghiamo di prendere in considerazione il supporto di notizie indipendenti e di ricevere la nostra newsletter tre volte a settimana.

tag:
Walter Yeates

Walter Yeates è un giornalista, romanziere e sceneggiatore che si è iscritto a Standing Rock con Veterani e Primo Popolo a dicembre 2016. Egli copre una gamma di argomenti a Citizen Truth ed è aperto a suggerimenti e suggerimenti. Twitter: www.twitter.com/GentlemansHall o www.twitter.com/SmoothJourno Muckrack: https://muckrack.com/walteryeates

    1

Commenti

  1. Kurt 25 Marzo 2019

    Se hai prestato attenzione a tutte le notizie. Sai che l'ISIS è stato finanziato dalla CIA. Devo supporre che ci sarebbe un nemico credibile e una scusa per il complesso militare di Wall Street Industrial per rubare ancora di più il denaro delle tasse del sudamericano.
    Quindi la mia domanda è: "sono stati sconfitti o licenziati?

    Rispondi
    1. Walter Yeates 25 Marzo 2019

      Le teorie del complotto senza prove e la pretesa che l'ISIS non abbia fatto grandi danni in Medio Oriente sono ignorate. Va ben oltre ciò che la CIA ha fatto o non ha fatto.

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.