Digitare per la ricerca

CULTURA VETRINA

Come il movimento 'Scelta della scuola' ha le sue radici nel razzismo

Il Segretario all'Istruzione degli Stati Uniti Betsy DeVos interviene alla 2018 Conservative Political Action Conference (CPAC) a National Harbor, nel Maryland.
Il Segretario all'Istruzione degli Stati Uniti Betsy DeVos interviene alla 2018 Conservative Political Action Conference (CPAC) a National Harbor, nel Maryland. (Foto: Gage Skidmore)

"Abbiamo fatto delle sperimentazioni educative su bambini poveri, di colore, che frequentano scuole sottofinanziate. Veniamo con modi di insegnare loro che sono esperimenti e non hanno assolutamente alcun tipo di base nella ricerca ".

Le scuole charter e il movimento "scelta scolastica" sono diventati una parte importante del tessuto del sistema educativo americano negli ultimi anni, ma quali sono le origini di queste istituzioni e di questa ideologia educativa?

In America, ci sono circa 3 milioni di studenti che frequentano più di 7,000 scuole charter in giro per la nazionee con le attuali tendenze politiche ed economiche prevalenti negli Stati Uniti, sembra molto probabile che questo numero continui a crescere.

Istruzione e amministrazione Trump

Durante la sua campagna 2016, Donald Trump ha promesso che, se eletto, sarebbe il "più grande sostenitore della nazione per la scelta della scuola", e ha già fatto molte mosse coraggiose su questo fronte, incluso nominare l'avvocato per la scelta della scuola Betsy DeVos come suo Segretario dell'Istruzione. A maggio 2017, DeVos è stato citato come dire che l'obiettivo dell'amministrazione Trump è di mettere in atto "l'espansione più ambiziosa della scelta educativa nella storia della nostra nazione".

DeVos è stato uno dei più eletti campioni del movimento di "scelta scolastica", spingendo ogni sorta di legislazione sull'argomento, incluso recentemente un credito d'imposta federale che avrebbe fornito a 5 miliardi di dollari in denaro federale per finanziare borse di studio private. Il piano ha affrontato l'opposizione di conservatori e liberali che lo vedono come un programma di voucher con un nome diverso e un modo per sottrarre fondi pubblici lontano dalle scuole pubbliche in difficoltà.

Crescita delle scuole charter

Membri dell'unione di Chicago insegnanti e alleati picchetto fuori dal quartier generale delle scuole pubbliche di Chicago Downtown Chicago Illinois 9-26-18

Insegnanti di Chicago Insegnanti membri e alleati picchetto fuori dal quartier generale delle scuole pubbliche di Chicago Downtown Chicago Illinois 9-26-18. (Foto: Charles Edward Miller)

Molte città in tutto il paese hanno iniziato a favorire le scuole charter rispetto alle tradizionali scuole pubbliche, e la maggior parte delle città con alti tassi di iscrizione nelle scuole charter sono finanziariamente colpite da aree che si occupano di turbolenze economiche e di un sistema scolastico pubblico frammentato.

Secondo Fatti chiave su scuole charter pubblicazione, a Flint, 55 per cento degli studenti del distretto frequentano scuole charter e a Detroit, 53 percento degli studenti è formato presso istituti charter. New Orleans ha il più alto numero di studenti iscritti a scuole charter, a un enorme percentuale di 93.

Quindi, quali sono i benefici delle scuole charter? Shaelyn Macedonio, che gestisce le relazioni con i media presso l'Alleanza nazionale per le scuole pubbliche, ha detto al cittadino Verità che "le scuole charter danno ai genitori più scelte scolastiche pubbliche fornendo un'opzione locale di alta qualità per la scuola pubblica. Ogni scuola charter ha una carta unica che può promuovere una specifica cultura scolastica, curriculum o focus che possa soddisfare meglio le esigenze di un bambino rispetto alla scuola locale distrettuale suddivisa in zone ".

Tuttavia, le origini del movimento di "scelta scolastica" che ha portato alla creazione di scuole charter sono alquanto preoccupanti e molti esperti temono che un modello educativo basato su scuole charter e buoni non sia positivo per gli studenti americani.

The Racist Roots of School Vouchers, Benchmarking and 'School Choice'

Gli stati del sud hanno più scuole charter e programmi di scelta delle scuole rispetto a qualsiasi altra regione del paese, un fatto che deriva dalle passate lotte della zona con discriminazione e segregazione. Mentre la segregazione stava avvenendo nelle scuole pubbliche da 1954 a 1965, centinaia di leggi furono approvate dagli stati del sud nel tentativo di mantenere in vigore le pratiche di segregazione, anche se la legge federale proibiva ufficialmente che queste pratiche fossero codificate nelle leggi. Molte delle leggi erano basate sul principio di deviare i fondi pubblici per finanziare le scuole private che resterebbero segregate.

Leggi come quella di Alabama bolletta di collocamento degli alunni ha fornito criteri rigorosi per decidere quali studenti delle scuole pubbliche avrebbero partecipato. Test standardizzati sono stati utilizzati per testare la capacità intellettuale e il livello di conoscenza degli studenti, e sono stati presi in considerazione anche fattori come la vita domestica e i quartieri degli studenti. Questo è stato l'inizio dell'uso di benchmark come test standardizzati per relegare alcuni studenti in scuole peggiori e distretti scolastici zonali al fine di privare le comunità a basso reddito.

In 1954, la Louisiana ha approvato una vasta legislazione sui voucher grazie alle raccomandazioni del Comitato Rainach, guidato dal senatore dello Stato William M. Rainach. Questa legislazione ha avviato un programma di voucher che gli studenti bianchi potrebbero utilizzare per frequentare scuole private segregate e allo stesso tempo dare alle scuole pubbliche che desiderano rimanere segregate l'opzione di ristabilire se stessi come "cooperative di educazione privata".

Ancora ad aprile 1956, quasi due anni dopo il Brown contro. Board of Education decisione, il comitato di Pearsall in North Carolina ha annunciato la sua intenzione "preservare un sistema scolastico segregato" e tentare di trovare modi intelligenti per farlo senza violare le nuove norme federali.

Il rapporto della commissione Pearsall includeva un linguaggio come il rivendicare che la sentenza della Corte Suprema in Brown contro. Board of Education non è stato possibile impedire ai distretti scolastici di collocare gli studenti sulla base di "preferenze razziali naturali e determinazione amministrativa di ciò che è meglio per il bambino". Ha anche affermato che la decisione della Corte non poteva richiedere legalmente "mescolanza delle razze".

In Virginia, riportano i rapporti della segregazione grigia della Commissione menzione frequente di "libertà di scelta" per quanto riguarda l'inserimento scolastico. Ciò ha iniziato la traiettoria che continua oggi con il movimento di "scelta scolastica".

A gennaio di 1963, l'allora governatore della Carolina del Sud, Donald Russell, ha presentato il nuovo programma di voucher dello stato. Ha affermato che ciò favorirebbe la competizione tra scuole private e pubbliche e quindi "stimolerebbe i progressi nell'educazione pubblica". Questa retorica riecheggia negli argomenti dei sostenitori della scelta della scuola come Betsy DeVos fino ad oggi.

I tribunali federali hanno riconosciuto questi stratagemmi come tentativi sottilmente camuffati per mantenere in vigore la segregazione di fatto, e come risultato dei mid-1960, la maggior parte dei programmi di voucher statali era stata dichiarata incostituzionale. Nonostante la storia razzista dei programmi di voucher e il movimento di scelta della scuola, molti riformatori conservatori affermano che questi cambiamenti miglioreranno effettivamente le opportunità di istruzione per gli studenti delle minoranze.

Un altro primo sostenitore della "scelta della scuola" e dei programmi di voucher è stato l'economista dell'Università di Chicago Milton Friedman, famigerato per i suoi estremi principi economici libertari e il sostegno dell'omicida dittatura di Pinochet in Cile. La sua fiducia nei programmi voucher e nelle istituzioni educative private a scopo di lucro derivava da una delle sue idee che è spesso appoggiata dai moderni politici conservatori, la convinzione che "l'impresa privata competitiva è probabilmente molto più efficiente nel soddisfare le richieste dei consumatori rispetto alla nazionalizzazione imprese “.

Problemi in Oklahoma

L'Oklahoma ha una massiccia quantità di scuole charter e, di conseguenza, sta affrontando un problema altrettanto grande a causa delle carenze di queste istituzioni educative. Una delle più grandi organizzazioni di charter in Oklahoma è Epic Charter Schools, un leviatano di apprendimento online che è attualmente sotto inchiesta dall'ufficio investigativo dello stato dell'Oklahoma e dalle autorità federali preposte all'applicazione della legge.

Ex insegnanti che hanno lavorato nelle scuole sotto l'egemone epico rivendicato "I bonus degli insegnanti sono stati fatti penzolare come una carota" al fine di incentivare il ritiro degli studenti poco performanti, utilizzando l'iscrizione tardiva degli studenti e impiegando altre tattiche al fine di manipolare i risultati dei test e rafforzare la posizione della scuola. Gli ex insegnanti della Epic Charter School hanno citato in giudizio l'azienda, sostenendo che erano stati licenziati a causa di aver parlato contro queste pratiche.

La situazione con Epic Charter Schools mette in risalto le leggi torbide e contorte che circondano le scuole charter, le scuole online e altri istituti di istruzione alternativa. Seguendo Epic politica standard, uno studente online può essere ritirato automaticamente se meno di 31 incarichi online sono completati per un periodo di nove settimane.

Le scuole pubbliche sono soggette a una maggiore regolamentazione e hanno procedure più rigorose per quanto riguarda il ritiro e l'espulsione degli studenti. Tuttavia, le attuali leggi statali dell'Oklahoma consentono alle scuole virtuali o online un enorme margine di manovra per quanto riguarda la documentazione della presenza, che consente a queste istituzioni di utilizzare diverse strategie per fare in modo che queste statistiche soddisfino i loro obiettivi.

Poiché la politica di Epic è incentrata sulla quantità di incarichi che gli studenti completano, agli insegnanti viene chiesto di sovraccaricare gli studenti che non dovrebbero superare test standardizzati statali con incarichi extra, al fine di rendere loro impossibile tenere il passo con il carico del corso.

Angie Wren, ex insegnante di Epic Charter Schools, ha detto Oklahoma Watch"Il mio preside mi avrebbe incaricato di dare ulteriori incarichi di risoluzione e sessioni di aiuto online obbligatorie per i compiti che rendevano quasi impossibile tenere il passo con i bambini. Quando gli studenti non riuscivano a tenere il passo con le cose extra assegnate, il mio preside ha iniziato a farmi pressione per ritirarli in assenteismo ".

Miliardi di dollari programmi di scuole charter

Bill e Melinda Gates durante la loro visita all'Opera House di Oslo in giugno 2009.

Bill e Melinda Gates durante la loro visita all'Opera House di Oslo in giugno 2009. La Bill and Melinda Gates Foundation è uno dei maggiori donatori e sostenitori delle scuole charter in tutto il paese. (Foto: Kjetil Ree)

Noliwe Rooks, Ph.D., è un professore di studi americani e africani alla Cornell University che ha scritto ampiamente sulla disuguaglianza educativa, più recentemente nel suo libro Scuola di taglio: privatizzazione, segregazione e fine della pubblica istruzione. Cominciò a chiedersi perché così tanti miliardari erano interessati a finanziare scuole charter e altri programmi simili nelle comunità povere e rurali negli Stati Uniti e sviluppò una teoria che lei chiama "segrenomica".

Questo concetto si basa sul fatto che molte "innovazioni" nell'istruzione, come le scuole charter e le aule online, non sono mai state testate con precisione per determinare la loro efficacia. Rooks spiega"Abbiamo sperimentato educativamente sui bambini poveri, che sono di colore, che frequentano scuole sottobanco. Veniamo con modi di insegnare loro che sono esperimenti e non hanno assolutamente alcun tipo di base nella ricerca ".

Tuttavia, quando si ricordano tutti i miliardari che spingono per l'espansione della scuola charter e l'enorme quantità di denaro che queste società stanno facendo in seguito a questi esperimenti, la situazione sembra ancora più sinistra. Come Rooks sottolinea"Il sottofinanziamento e la sperimentazione sono in realtà molto redditizi per una manciata di aziende che fanno profitti di centinaia di milioni di dollari l'anno dall'educazione e dalla sperimentazione".

In un discorso pronunciato la scorsa estate, DeVos ha detto agli ascoltatori: "Il mio lavoro nell'educazione per gli anni 30 ha ruotato attorno al tempo investito all'esterno", come Il Washington Post ha riferito. "Fuori dal Dipartimento della Pubblica Istruzione. Fuori dal sistema. Fuori da Washington. Penso che sia una buona cosa. Non è vero?

Questo fa parte della tendenza più ampia di alcuni politici che promuovono la mancanza di esperienza e conoscenza come attributi positivi, ma sottolinea anche gli esperimenti nell'istruzione che usano come studenti porci poveri e svantaggiati.

Programmi di voucher e scuole charter Defund Public Education

Le scuole charter sono spesso istituzioni a scopo di lucro e operano con poche o nessuna regolamentazione e supervisione. Lisa Guisbond, direttore esecutivo di Citizens for Public Schools, un'organizzazione di difesa dell'istruzione pubblica con sede nel Massachusetts, ha detto La verità del cittadino come le scuole charter minacciano l'istruzione pubblica.

"Dato che le scuole charter prendono fondi pubblici ma sono gestite da commissioni private, vanno subito contro due dei nostri obiettivi per l'istruzione pubblica: mantenere i fondi pubblici in scuole pubbliche, democraticamente responsabili, inclusive e mantenere finanziamenti adeguati ed equi. Le scuole pubbliche sono già schiacciate dalla mancanza di investimenti di risorse statali e locali. Le scuole charter peggiorano la situazione deviando i finanziamenti pubblici dalle scuole pubbliche esistenti ".

Le scuole charter e le altre alternative educative che vengono propagandate nel dare ai genitori e agli studenti più libertà e opzioni spesso hanno un effetto devastante sui distretti scolastici pubblici in cui questi programmi vengono messi in atto.

In uno studio completato dal gruppo di sorveglianza Nell'interesse pubblico per indagare sul distretto scolastico pubblico West Contra in California, gli investigatori hanno scoperto che il distretto scolastico perde $ 27.9 milioni ogni anno a causa del denaro deviato per finanziare scuole charter che operano all'interno dei confini del distretto scolastico. Come risultato di questa incredibile perdita di sostegno finanziario, la scuola è stata costretta a ridurre la spesa per programmi importanti come i servizi di tutorato e gli insegnanti di ESL.

Alla domanda su cosa si può fare per risolvere il problema, Guisbond ha dichiarato al Citizen Truth che un finanziamento adeguato è fondamentale.

"Le scuole pubbliche statunitensi che dispongono di risorse adeguate ed equi tendono a fare un ottimo lavoro nell'educare i propri studenti, quindi il primo è assicurarsi che stiamo investendo abbastanza risorse a livello federale, statale e locale per consentire alle scuole di svolgere il lavoro. Dobbiamo affrontare la segregazione e l'isolamento razziale che affliggono così tanti nostri studenti e comunità. E abbiamo bisogno di investire nei nostri insegnanti attuali e futuri, in modo che possano permettersi di ottenere la formazione di cui hanno bisogno e di essere risarciti abbastanza da non dover lavorare due o tre posti di lavoro ", ha detto Guisbond.

La storia dell'educazione negli Stati Uniti è distorta e segnata da una storia di segregazione, disuguaglianza e mancanza di opportunità. Il modo in cui i bambini vengono educati in America continuerà a cambiare drasticamente, e se prevalgono le tendenze attuali, l'istituzione dell'istruzione pubblica è minacciata proprio dal suo nucleo.


* Nota del redattore: dopo la pubblicazione di questo articolo abbiamo ricevuto una lettera al direttore della National Alliance for Public Charter Schools. Di seguito abbiamo incluso la loro risposta:

Lettera all'editore

Il recente pezzo di Will Bacha, “Come il movimento di scelta scolastica ha le sue radici nel razzismo", Fa una dichiarazione sull'origine della scelta della scuola che non potrebbe essere più lontana dalla verità. Le scuole di charter sono state create per servire gli studenti delle scuole pubbliche, in particolare quelli che da generazioni hanno fallito sistematicamente nelle scuole pubbliche. La maggior parte di questi studenti sono studenti a basso reddito e studenti di colore. Per legge, tutte le scuole charter sono scuole pubbliche, quindi dire che deviano i dollari pubblici dalle scuole pubbliche è in realtà errato. Qualsiasi adulto responsabile sarebbe d'accordo sul fatto che, indipendentemente dal tipo di scuola, non vi è spazio per le scuole fallimentari o non trasparenti nell'istruzione pubblica. Le scuole di charter sono tenute ad alti standard di responsabilità dai loro autori, consigli e genitori e stanno portando il successo accademico ai bambini. Secondo un 2015 studio da CREDO della Stanford University, nelle scuole charter urbane, gli studenti ispanici a basso reddito hanno guadagnato 48 giorni aggiuntivi in ​​matematica e 25 giorni aggiuntivi in ​​lettura all'anno. Inoltre, gli studenti neri a basso reddito hanno guadagnato 59 giorni aggiuntivi in ​​matematica e 44 giorni aggiuntivi in ​​lettura all'anno. In molti posti in America, le scuole charter sono una soluzione di scuola pubblica di alta qualità per le famiglie le cui esigenze scolastiche continuano a non essere soddisfatte. Le scuole di charter autorizzano le famiglie nere e ispaniche a fornire ai loro figli un'istruzione eccellente, indipendentemente dal loro codice postale. Chiunque voglia ostacolare quella realtà non è in contatto con ciò che vogliono le nostre famiglie.

Amy Wilkins è vicepresidente senior per la difesa della National Alliance for Public Charter Schools. Prima di passare alla National Alliance, Amy ha trascorso quasi due decenni presso Education Trust. Amy è figlia di un leader dei diritti civili e nipote di un altro.

Se ti è piaciuto questo articolo, ti preghiamo di prendere in considerazione il supporto di notizie indipendenti e di ricevere la nostra newsletter tre volte a settimana.

tag:

Potrebbe piacerti anche

Commenti

  1. Larry Stout Luglio 21, 2019

    In quale parte del mondo il "multiculturalismo" funziona davvero?

    Rispondi
  2. Robert Zacconi Luglio 26, 2019

    Ancora una volta, le armi della disuguaglianza raggiungono i più bisognosi. Dimentichiamo come americani che il peccato originale dell'America è il RAZZISMO. È radicato nella nostra cultura e vita. Ma quando ci sono punti di vista dissenzienti, abbiamo i bisognosi e i negazionisti che urlano 🙀 fallo. Come nazione dobbiamo andare alla confessione e pentirci per i nostri misfatti e la palese mancanza di rispetto e includere tutte le persone nella nostra società. Senza l'azione segreta di mettere soldi, la vera ragione per educare i poveri.

    Rispondi
  3. Eshal Fatima 19 Agosto 2019

    Ottimo lavoro!

    Rispondi

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.