Digitare per la ricerca

NAZIONALE TRENDING-NAZIONALE

LGBTQ segnala abusi nella Custodia dell'ICE, ACLU Investigating

Il nostro futuro. Le famiglie appartengono insieme. Abolire l'ICE. Marzo e giorno d'azione Minneapolis, Minnesota, giugno 30, 2018 (foto di Fibonacci Blue)
Il nostro futuro. Le famiglie appartengono insieme. Abolire l'ICE. Marzo e giorno d'azione Minneapolis, Minnesota, giugno 30, 2018 (foto di Fibonacci Blue)

L'ACLU sta esaminando i rapporti di trattamento abusivo delle donne transgender e degli omosessuali in un centro di detenzione ICE vicino a Chaparral, nel New Mexico.

L'American Civil Liberties Union (ACLU) è stata creata una lettera rilasciato a marzo 25 in cui gli avvocati hanno richiesto una consultazione con gli agenti del Centro di elaborazione della contea di Otero per affrontare gli abusi verbali, fisici ed emotivi descritti da più richiedenti asilo LGBTQ.

"Le condizioni che abbiamo documentato nelle scorse settimane sollevano serie domande sulla conformità di Otero e ICE alla Prison Rape Elimination Act (PREA), agli standard di detenzione nazionale basati sulle prestazioni dell'ICE e alla Costituzione degli Stati Uniti", hanno scritto gli avvocati di ACLU-NM , in collaborazione con il Sante Fe Dreamers Project e il Centro per l'Immigrazione degli Immigrati di Las Americas. "Le pratiche dell'ICE a Otero hanno creato un ambiente non sicuro per le donne transgender e gli omosessuali che sono detenuti lì".

Rappresentanti delle tre organizzazioni legali si sono incontrati con persone di Otero e hanno documentato rapporti di spazi per dormire non protetti e cure mediche, oltre a ripetuti usi di isolamento, a volte percepiti come una fonte di ritorsioni per denunciare abusi.

Gli individui 12 che denunciano le condizioni abusive sono richiedenti asilo negli Stati Uniti e alcuni di loro sono fuggiti dalle loro case a causa della persecuzione del loro genere e delle loro identità sessuali.

Le linee guida ICE limitano l'uso del solitario a situazioni in cui nessun altro alloggio sicuro può essere fornito a persone a rischio di subire violenze sessuali o abusi. Ma al centro di elaborazione di Otero e nei centri di detenzione a livello nazionale, le donne transgender e gli omosessuali in custodia dell'ICE hanno riferito di aver trascorso molto tempo in isolamento.

"Quando mi sono lamentato, sono stato gettato in isolamento per cinque giorni e minacciato di ulteriori punizioni se mi lamentassi di nuovo" disse W., un omosessuale di 20 che è fuggito dall'Honduras e dalla dilagante persecuzione. "Ora che sono rilasciato dalla custodia, sono libero di parlare perché non temo ritorsioni".

In 2018, i membri del Congresso di 37 hanno consegnato una lettera all'ICE descrivendo accuse e resoconti simili da parte di individui detenuti da LGBTQ in tutta la nazione. Molti hanno negato loro i loro trattamenti ormonali. La percentuale di 13 delle persone transgender 300 detenute nell'anno fiscale 2017 è stata tenuta in isolamento.

Otero è un centro di detenzione del letto 1,000, di proprietà e gestito dalla Management and Training Corporation (MTC), una delle più grandi società private di penitenziari della nazione.

La documentazione interna di ICE indica che la struttura riceve ovunque da $ 91.03- $ 117.71 al giorno per qualsiasi persona detenuta da ICE, secondo un 2018 rapporto dal Comitato per la solidarietà dei detenuti detenuti.

MTC ne gestisce altre due Centri di detenzione ICE: l'Imperial Regional Detention Facility di Calexico, in California, e il centro di detenzione IAH a Livingston, in Texas.

La portavoce dell'ICE Leticia Zamarripa non ha risposto alle accuse, ma ha affermato che tutte le strutture di detenzione seguono standard nazionali e mandati di agenzia per le cure mediche e la sicurezza, compreso quello dei detenuti LGBTQ.

Se ti è piaciuto questo articolo, ti preghiamo di prendere in considerazione il supporto di notizie indipendenti e di ricevere la nostra newsletter tre volte a settimana.

tag:

Potrebbe piacerti anche

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.