Digitare per la ricerca

MEDIO ORIENTE

I leader mondiali abbracciano il principe ereditario saudita a G20 nonostante il rapporto delle Nazioni Unite

Il presidente Donald J. Trump, insieme al principe ereditario Mohammed bin Salman, mostra schede informative che mostrano quanti affari il Regno dell'Arabia Saudita genera per l'economia statunitense dopo il loro incontro alla Casa Bianca a marzo, 2018. (Foto: foto ufficiale della Casa Bianca, Shealah Craighead)
Il presidente Donald J. Trump, insieme al principe ereditario Mohammed bin Salman, mostra schede informative che mostrano quanti affari il Regno dell'Arabia Saudita genera per l'economia statunitense dopo il loro incontro alla Casa Bianca a marzo, 2018. (Foto: foto ufficiale della Casa Bianca, Shealah Craighead)

"Per molto tempo ci furono domande sul fatto che l'Arabia Saudita e altri paesi stessero sponsorizzando il terrore. Hai assolutamente smesso e lo apprezzo davvero e il mondo lo apprezza davvero. "

"È un onore essere con il principe ereditario dell'Arabia Saudita, un mio amico - un uomo che ha fatto davvero cose negli ultimi cinque anni in termini di apertura dell'Arabia Saudita", ha detto il presidente degli Stati Uniti Donald Trump al principe ereditario Mohammad bin Salman (MBS) dell'Arabia Saudita sabato durante il summit G20. "Penso soprattutto a ciò che hai fatto per le donne e a vedere cosa sta succedendo - è come una rivoluzione in un modo molto positivo", ha detto a MBS Trump aggiungendo direttamente "hai fatto un lavoro spettacolare".

La settimana scorsa la verità del cittadino segnalati sulle Nazioni Unite (ONU) relazione speciale diretto da Agnes Callamard, un relatore speciale delle Nazioni Unite sulle uccisioni extragiudiziali, sommarie o arbitrarie, che ha dato la colpa al giornalista Jamal Khashoggi omicidio ai piedi di MBS. Ma nonostante il rapporto delle Nazioni Unite e l'indignazione globale per l'omicidio di Khashoggi, MBS è stato accolto a braccia aperte al summit G20.

Estratti dal rapporto delle Nazioni Unite:

"Sig. L'uccisione di Khashoggi costituiva un omicidio extragiudiziale di cui è responsabile lo Stato del Regno dell'Arabia Saudita. Il suo tentativo di rapimento costituirebbe anche una violazione ai sensi della legge internazionale sui diritti umani ".

"L'uccisione di Khashoggi ha inoltre costituito una violazione della Convenzione di Vienna sulle relazioni consolari (in seguito VCCR) e del divieto di uso della forza extraterritoriale in tempo di pace (diritto consuetudinario e Carta delle Nazioni Unite)".

MBS riceve il caldo abbraccio G20 dai leader mondiali

Il Washington Post dettagliato come MBS è stato accolto dai leader mondiali, nonostante l'esplosivo rapporto delle Nazioni Unite di Callamard che chiedeva l'inchiesta del principe ereditario saudita.

"Solo sei mesi dopo, tuttavia, il principe ereditario non è più isolato al G-20. Nella foto dei leader mondiali presi venerdì all'evento di quest'anno a Osaka, Mohammed era in prima fila e in posizione centrale - tra il presidente Trump e il primo ministro giapponese Shinzo Abe, l'ospite dell'evento - scriveva il Post.

"David Miliband, ex segretario degli esteri britannico e attuale amministratore delegato dell'organizzazione umanitaria International Rescue Committee, ha detto che l'accoglienza calorosa di Mohammed e di altri presunti paria come il russo Vladimir Putin al G-20 di quest'anno riflette un'epoca di impunità nella politica globale ", Ha spiegato l'articolo.

La nuova normalità di accettare leader autoritari (Putin) e totalitari (MBS) in prestigiose conferenze rischia di indurre altri despoti in tutto il mondo ad agire con un simile aperto disprezzo della legge.

Trump aiuta a costruire la credibilità di MBS

Un rapporto della Central Intelligence Agency degli Stati Uniti ha scoperto che MBS ha chiesto l'omicidio di Khashoggi, ma Trump ha smentito il rapporto, mettendo in dubbio il suo operato e aggiungendo credibilità alle affermazioni dell'Arabia Saudita di non avere alcun coinvolgimento nell'omicidio.

Nonostante l'Arabia Saudita abbia spinto la dottrina religiosa di estrema destra del wahhabismo, che ha portato alla diffusione globale del terrorismo religiosoIl presidente Trump ha elogiato MBS per la posizione dell'Arabia Saudita sul terrorismo.

"Per molto tempo ci furono domande sul fatto che l'Arabia Saudita e altri paesi stessero sponsorizzando il terrore. Ti sei assolutamente fermato e lo apprezzo davvero e il mondo lo apprezza davvero ", ha detto Trump.

Da notare che 15 dei dirottatori 19 9 / 11 erano cittadini dell'Arabia Saudita. I documenti riguardanti la natura del loro coinvolgimento con la famiglia reale saudita rimangono classificati fino ad oggi. I commenti del presidente Trump sembrano scusare e perdonare le azioni della famiglia, che continua a gestire un regime totalitario.

Se ti è piaciuto questo articolo, ti preghiamo di prendere in considerazione il supporto di notizie indipendenti e di ricevere la nostra newsletter tre volte a settimana.

tag:
Walter Yeates

Walter Yeates è un giornalista, romanziere e sceneggiatore che si è iscritto a Standing Rock con Veterani e Primo Popolo a dicembre 2016. Egli copre una gamma di argomenti a Citizen Truth ed è aperto a suggerimenti e suggerimenti. Twitter: www.twitter.com/GentlemansHall o www.twitter.com/SmoothJourno Muckrack: https://muckrack.com/walteryeates

    1

Potrebbe piacerti anche

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.