Digitare per la ricerca

Stati Uniti

L'opera di sapone brasiliana continua come i giudici Halt Lula's Release

Lula da Silva

Il capo del tribunale di appello brasiliano ha annullato la decisione di un altro giudice di rilasciare immediatamente dal carcere l'ex presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva, affettuosamente conosciuto come Lula. Lo sforzo di liberare il politico carismatico era legato alle imminenti elezioni svoltesi in ottobre. Lula sta cercando il suo terzo mandato in carica nel sondaggio di quest'anno.

Rogerio Favreto, il giudice che si è pronunciato a favore della liberazione di Lula, ha sostenuto che l'ex presidente anziano dovrebbe ricevere le stesse condizioni, proprio come gli altri candidati alla campagna elettorale. Favreto una volta prestò servizio presso il Ministero della giustizia sotto Lula.

"Ordino la conformità IMMEDIATA con la misura giudiziaria per liberare il convenuto, pena la punizione per inosservanza di un ordine giudiziario," Favreto ha detto in una lettera di ordine ufficiale.

Il giudice che ha annullato Faverto è stato Sergio Moro ha risposto all'ordine per il rilascio di Lula ordinando alla polizia di tenere Lula in prigione. Moro ha anche messo in dubbio la competenza di Favreto nell'emanare una sentenza a sostegno della liberazione della figura politica di sinistra.

"Il giudice Sergio Moro ... ha detto che il giudice di turno non aveva l'autorità per ordinare la liberazione di Lula", la rete di notizie brasiliana Globo disse.

Poi il giudice Joao Pedro Gebran Neto ha seguito la causa di Moro emettendo un ordine per tenere Lula in prigione. Moro era il giudice che ha gestito il caso di Lula alla corte federale regionale e l'ha condannato.

Lula è stata accusata di corruzione dopo aver ricevuto un appartamento di lusso sulla spiaggia del valore di $ 657,734 come contraccambio dopo aver aiutato la più grande impresa di costruzioni del paese a ottenere un contratto dalla società petrolifera statale Petrobras. Affronta anche altre sei accuse legate all'innesto, ma nega qualsiasi infrazione. L'uomo di 72 si è arreso per iniziare la sua nuova vita dietro le sbarre dopo due giorni di dramma davanti alla sede della Steelworkers Union.

L'accusa di trapianto rivolta a Lula derivava da un'indagine denominata Operazione di autolavaggio, che presumibilmente coinvolgeva le principali personalità politiche del paese.

Gli avvocati di Lula hanno sostenuto che non vi erano prove che Lula avesse ricevuto un appartamento. Lula ha anche affermato che il reclamo (relativo alla sua proprietà dell'appartamento) era semplicemente basato sulla dichiarazione della compagnia.

La mossa della corte è politicamente motivata?

Lula è ancora uno dei leader più ammirati, sia in Brasile che in tutto il mondo, indipendentemente da ciò che gli sta succedendo in questo momento. Il suo programma di benessere a favore dei poveri ha sollevato milioni di persone dalla povertà mentre era in carica.

Nonostante la sua incarcerazione, alcuni brasiliani hanno espresso il loro dubbio sulla condanna di Lula, ritenendo che fosse politicamente motivato. Vedono la sentenza della corte per bloccare il rilascio di Lula come mezzo per impedirgli di partecipare al sondaggio di quest'anno.

"Non si tratta di essere colpevole o meno, si tratta di tenerlo fuori dalla corsa presidenziale", ha detto il giornalista brasiliano Alin Piva a Sputniknews.

Un altro esperto ha sbattuto il Partito dei Lavoratori di Lula (PT) per aver deliberatamente creato il caos e rovinato il sistema giudiziario per ottenere la simpatia degli elettori.

"Il popolo brasiliano non dovrebbe pagare il prezzo di un sistema giudiziario demoralizzato a causa della strategia politica del PT", Ivan Hartmann, professore di legge detto AFP.

Hartmann ha aggiunto che la strategia del PT per far saltare la persecuzione di Lula non lo aiuterà a ottenere più voti.

"Stanno predicando al coro. Non penso che questa strategia abbia convinto coloro che sono indecisi ", ha detto Hartmann.

Qual è l'impatto sulle elezioni?

Nonostante la sua convinzione, Lula continua a guidare sondaggi d'opinione in Brasile per le elezioni di ottobre. L'ultimo sondaggio di giugno, condotto da Datafolha, lo ha mostrato con 30 per cento dei voti. Ma la costituzione brasiliana impedisce a chiunque si trovi di fronte a accuse penali di candidarsi.

Se Lula è escluso dalla partecipazione alle elezioni, l'affluenza dovrebbe essere bassa, e i candidati con una base più mobilitata probabilmente vinceranno il sondaggio.

Le elezioni si terranno ad ottobre 7. Se nessuno dei candidati vincerà la maggioranza dei voti, il ballottaggio avrà luogo ad ottobre 28.

Il tribunale annuncerà l'ammissibilità di ciascun candidato a settembre 17.

L'ex presidente brasiliano Behind Bars, How 'Lula' è andata da un amato leader mondiale alle strisce della prigione

Se ti è piaciuto questo articolo, ti preghiamo di prendere in considerazione il supporto di notizie indipendenti e di ricevere la nostra newsletter tre volte a settimana.

tag:
Yasmeen Rasidi

Yasmeen è uno scrittore e laureato in scienze politiche all'Università Nazionale di Giacarta. Copre una varietà di argomenti per la verità del cittadino, tra cui la regione Asia e Pacifico, conflitti internazionali e problemi di libertà di stampa. Yasmeen aveva già lavorato per Xinhua Indonesia e GeoStrategist in precedenza. Scrive da Jakarta, in Indonesia.

    1

Potrebbe piacerti anche

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.