Digitare per la ricerca

NOTIZIE PEER

Gli agricoltori italiani rimuovono la contaminazione del suolo con la canapa

fattoria, campo di grano
Le piante di canapa possono assorbire naturalmente i contaminanti nelle sue radici dove vengono immagazzinate o trasformate in una sostanza innocua. (Foto: Pete Linforth)
(Tutti gli articoli Peer News sono presentati da lettori di Citizen Truth e non riflettono le opinioni di CT. Peer News è un misto di opinioni, commenti e notizie. Gli articoli sono revisionati e devono soddisfare le linee guida di base, ma CT non garantisce l'accuratezza delle dichiarazioni fatti o argomenti presentati. Siamo orgogliosi di condividere le tue storie, condividi il tuo qui.)

La canapa non smette mai di stupirci con la sua versatilità e capacità di risolvere molti dei problemi della terra. Uno di questi problemi ha colpito molti agricoltori in una regione d'Italia.

Facciamo un viaggio a Taranto, in Italia. Questa splendida regione si affaccia sul Mar Ionio ed è nota per le sue tre penisole naturali. Popolazione 200,154. Un enorme impianto siderurgico si trova a Taranto, rivendicando il futuro di alcuni agricoltori operosi.

Vincenzo Fornaro, un contadino di questa regione, possiede una grande striscia di terra che un tempo ospitava le pecore 600. In 2008, la sua attività di ricotta e carne era distrutta quando lo era la diossina, una sostanza chimica tossica trovato nelle sue pecore dal governo italiano. La sua mandria fu massacrata e non c'era un modo immediatamente prevedibile per rimettersi in affari.

Il colpevole? Contaminanti che perdono dal più grande impianto siderurgico d'Europa.

Fornaro ha deciso di intraprendere un percorso insolito per risolvere il suo problema di contaminazione del suolo. Ha piantato piante di canapa industriale nella speranza che filtrassero i metalli pesanti.

Questa idea non è così inverosimile come puoi immaginare. Le piante di canapa sono già state piantate a Chernobyl per rimuovere i composti radioattivi di stronzio e cesio.

In che modo la canapa rimuove le tossine?

Attraverso un processo chiamato phytoremediation, le piante di canapa possono assorbire naturalmente i contaminanti nelle sue radici dove vengono immagazzinati o trasformati in una sostanza innocua. Questo processo può richiedere molto tempo poiché è necessario coltivare piante nel suolo che non sono esattamente ideali per la crescita delle piante, ma la canapa è persistente e adattabile, rendendola un'opzione sempre più popolare per la pulizia dei contaminanti del suolo.

"Dobbiamo innovare e sviluppare in modo ecologicamente corretto", ha detto Fornaro a un intervistatore.

Vicino alla fabbrica d'acciaio che ha devastato la sua fattoria, Fornaro sta costruendo un nuovo futuro con un impianto che può essere utilizzato per produrre migliaia di prodotti. Speriamo che il miglior successo possibile per Fornaro e altri agricoltori nella stessa situazione.

Justine Lopez

Justine Lopez è un sostenitore di uno stile di vita sano e positivo che migliora il benessere fisico e mentale. Fa parte del team editoriale di MadebyHemp.com, una piccola azienda con sede nel Michigan, impegnata ad aiutare gli altri a migliorare il loro benessere attraverso integratori e prodotti a base di olio di canapa CBD di qualità. (Divulgazione: gli articoli che ho inviato per la prima volta sono apparsi su MadeByhemp.com)

    1

1 Commenti

  1. kit Settembre 6, 2019

    Sento che sarà utile per noi riformulare cognitivamente la canapa. Prendi una classe dal raccolto alla soluzione elementare; prendi una lezione dall'auto-sostanza dannosa alla medicina originale,

    Rispondi

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.