Digitare per la ricerca

NAZIONALE

Ohio uomo accusato di minaccia di sparare AOC

Schermata del live stream di Sunrise Movement della tappa finale di Road to a Green New Deal Tour con Bernie Sanders, AOC e molti altri.
Schermata del live stream di Sunrise Movement della tappa finale di Road to a Green New Deal Tour con Bernie Sanders, AOC e molti altri.

Un uomo dell'Ohio è stato accusato venerdì dopo aver scritto su Facebook che la deputata democratica Alexandria Ocasio-Cortez "dovrebbe essere fucilata".

“Dovrebbe essere colpita. Non posso licenziarmi, il mio datore di lavoro carica la pistola per me ”, ha scritto l'uomo, Timothy James Ireland Jr., 41, sulla sua pagina Facebook.

Agenti federali hanno effettuato un raid nella casa d'Irlanda a Toledo, trovando molteplici colpi di munizioni illegali.

Secondo Il Washington Post, la polizia ha chiamato l'Irlanda prima di arrestarlo per chiedere la posta. "L'Irlanda ha dichiarato di essere molto orgoglioso di quel posto che ha ricoperto", ha scritto l'agente in una dichiarazione giurata, dicendo anche all'agente che "porta sempre le armi nascoste" e che "tutti quelli che conosce hanno pistole".

Ocasio-Cortez ha affrontato numerose minacce violente da quando è entrato in carica a gennaio. Due agenti di polizia della Louisiana sono stati licenziati settimane fa, quando un ufficiale, Charlie Rispoli, scrisse che "questo vile idiota ha bisogno di un round ......... e non intendo il tipo che era solita servire", su Facebook, con l'altro ufficiale "gradito".

"Riteniamo che questo incidente sia stato imbarazzante per il nostro dipartimento", ha dichiarato il capo della polizia degli ufficiali, Arthur Lawson. "Questi ufficiali hanno certamente agito in modo poco professionale, alludendo a un atto violento condotto contro una [membro del Congresso] statunitense seduta, un membro del nostro governo [e] non lo tollereremo".

Il commento di Rispoli è stato fatto in risposta a un post su una pagina di satira autoproclamata, con il titolo "Ocasio-Cortez in the Budget: 'We Pay Soldiers Too Much.'" Ocasio-Cortez ha precedentemente indicato i media fuorvianti come un intensificatore di minacce violente.

"È molto chiaro che quando i media di destra iniziano a scaldarsi, questo è direttamente correlato alla quantità di minacce mirate violente che riceviamo", ha detto Ocasio-Cortez il Daily News a marzo. "Esiste chiaramente una correlazione tra l'intensità di Fox News e Breitbart e tutte quelle persone e la quantità di minacce che riceviamo."

Il ruolo di Il Washington Post ha riferito che le minacce della polizia hanno fatto parte di una tendenza più ampia nei post violenti sui social media da parte delle forze dell'ordine:

"Gli agenti di polizia a livello nazionale hanno subito ondate di controllo a seguito di indagini sui post sui social media da parte degli attuali e ex agenti di polizia di 3,500 pubblicato dal progetto no-profit Plain View. Solo a Filadelfia, gli ufficiali 72 sono stati ritirati dal servizio di strada. Il Dipartimento prevede di sparare 13 di loro per incarichi violenti, razzisti e omofobi. "

Mentre la portavoce di AOC ha rifiutato di commentare la minaccia più recente, la deputata ha incolpato le minacce precedenti sulla retorica infiammatoria del presidente Trump. Il presidente prima tweeted che Ocasio-Cortez e altre tre parlamentare di minoranza dovrebbero "tornare indietro e aiutare a riparare i luoghi totalmente rotti e infestati dal crimine da cui provengono", nonostante il fatto che tre di quei posti si trovino negli Stati Uniti.

"Questo è l'obiettivo di Trump quando usa un linguaggio mirato e minaccia i funzionari eletti che non sono d'accordo con la sua agenda politica", lei ha scritto su Twitter. “È un comportamento autoritario. Il presidente sta seminando violenza. Sta creando un ambiente in cui le persone possono farsi male e rivendica una negabilità plausibile. "

Se ti è piaciuto questo articolo, ti preghiamo di prendere in considerazione il supporto di notizie indipendenti e di ricevere la nostra newsletter tre volte a settimana.

tag:
Peter Castagno

Peter Castagno è uno scrittore freelance con un Master in International Conflict Resolution. Ha viaggiato in tutto il Medio Oriente e l'America Latina per ottenere informazioni di prima mano in alcune delle aree più problematiche del mondo e ha in programma di pubblicare il suo primo libro su 2019.

    1

Potrebbe piacerti anche

1 Commenti

  1. Larry N Stout 10 Agosto 2019

    Los vigilantes del Sr.Trump en acción.

    Rispondi

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.