Digitare per la ricerca

POLIZIA / CARCERE TRENDING-POLIZIA / PRIGIONE

Amministrazione Trump per utilizzare l'ex campo di internamento giapponese per bambini migranti

Molti migranti che richiedevano asilo in 2019 hanno viaggiato fino al confine con i bambini. Foto di Jenna Mulligan
Molti migranti che richiedevano asilo in 2019 hanno viaggiato fino al confine con i bambini. (Foto: Jenna Mulligan)

"Siamo in piena emergenza, e non posso dire questo più forte, il sistema è rotto."

Secondo quanto riferito, l'amministrazione Trump prevede di tenere più di mille bambini detenuti in una base militare utilizzata come campo di internamento per gli americani giapponesi durante la seconda guerra mondiale.

La notizia arriva solo una settimana dopo che l'Ufficio dell'Ispettore Generale del Dipartimento della Sicurezza Nazionale ha pubblicato un rapporto che descrive le "egregiate" condizioni delle molteplici strutture di detenzione, suscitando la protesta degli osservatori che considerano l'agenda dell'immigrazione del presidente inumana e anti-americana.

"Poiché abbiamo osservato rischi immediati o gravi violazioni degli standard di detenzione negli stabilimenti di Adelanto, California, nella contea di Essex, NJ, inclusi nooses nelle cellule detenute, segregazione eccessivamente restrittiva, assistenza medica inadeguata, incidenti di sicurezza non segnalati e significativi problemi di sicurezza alimentare, noi ha rilasciato rapporti individuali all'ICE dopo le nostre visite a queste due strutture ", ha detto la relazione dell'ispettore generale.

I bambini non accompagnati 11,000 sono arrivati ​​al confine solo a maggio, e 40,900 sono stati detenuti nei quattro mesi precedenti di 2019, secondo Tempo. L'amministrazione Trump ha scelto di mandare i minori non accompagnati al Fort Sill di Oklahoma City, un ex campo di internamento che ospitava una stima degli americani giapponesi 120,000 spogliati dalle loro case durante la seconda guerra mondiale, a causa dell'enorme portata della crisi.

Trump non è il primo a utilizzare ex campi di internamento

L'amministrazione Obama ha anche tenuto migliaia di bambini a Fort Sill per quattro mesi in 2014, ma il problema è drasticamente peggiorato da quando l'ex presidente ha lasciato l'ufficio. In qualità di Commissario delegato e commissario alle frontiere, John Sanders descritta, "Siamo in piena emergenza, e non posso dire questo più forte, il sistema è rotto."

Mentre l'uso degli ex campi di internamento non è univoco per il presidente Trump, i critici lo considerano particolarmente simbolico sotto un'amministrazione che ha preso una posizione di immigrazione che molti considerano inutilmente crudele.

L'amministrazione Trump di recente ha annunciato taglierebbe le lezioni di inglese e l'accesso al parco giochi per i minori non accompagnati, dicendo che avrebbe "iniziato a ridimensionare o interrompere i premi per le attività UAC (minori non accompagnati) che non sono direttamente necessarie per la protezione della vita e della sicurezza, compresi servizi educativi, servizi legali e ricreazione."

Detenzione per profitto

Ma mentre l'amministrazione Trump sostiene che non ha fondi sufficienti per fornire condizioni di vita dignitose ai minori detenuti, i critici sottolineano i lucrosi contratti che le compagnie private hanno guadagnato dal programma di tolleranza zero dell'amministrazione.

In 2018, il governo federale ha speso $ 7.4 miliardi sulla detenzione e l'elaborazione dell'immigrazione, con società private di prigione come GEO Group e CoreCivic essendo i principali beneficiari dall'impennata delle spese. GEO Group e CoreCivic "hanno ricevuto aumenti di $ 85 milioni e $ 121 milioni rispettivamente" in contratti federali negli ultimi quattro anni, secondo Governo Bloomberg. Nel frattempo, importanti banche come JP Morgan e Wells Fargo hanno fornito centinaia di milioni di prestiti all'industria privata della prigione, fino a quando non sono stati costretti a cedere alle proteste pubbliche.

"Il sistema di immigrazione è usato come veicolo per estrarre ricchezza dalle comunità, o almeno come veicolo per riciclare il denaro dei contribuenti nel settore privato", ha detto Bianca Tylek, direttore del Corrections Accountability Project, In These Times.

Azioni di GEO Group e CoreCivic aumentato 100% dopo l'elezione di Trump, ed entrambi sono stati generosi donatori della campagna al presidente. Queste società private, insieme a organizzazioni non profit come Programmi chiave del sud-ovest (che ha ricevuto 626 milioni di $ in sovvenzioni federali in 2018), hanno affrontato frequenti accuse di trattamento inumano di migranti, e i critici dicono che il governo ha fornito poca o nessuna supervisione.

Abuso di migranti

Secondo un rapporto di The Intercept, più di 1,200 accuse di violenza sessuale in strutture pubbliche e private gestite da detenzioni per adulti sono state archiviate tra 2010 e 2017, e rapporti della polizia indicano centinaia di altri incidenti che hanno vittimizzato i bambini. Un lavoratore sieropositivo alla Southwest Key era addebitato in agosto con molestie di almeno otto minorenni; altri casi Key Southwest coinvolgono bambini giovani come 6. "Se sei un predatore, è una miniera d'oro", ha detto uno psichiatra.

Non confermato rapporti of suicidi e morti in custodia tappare la scena cupa, ha scritto giornalista investigativo David Dayen.

Ex segretario del Dipartimento per la sicurezza interna John Kelly è un recente esempio della porta girevole tra la repressione dell'immigrazione e gli appaltatori privati ​​pagati per facilitarla. Kelly ora fornisce consulenza a Caliburn International, che gestisce Comprehensive Health Services, Inc., una società che gestisce più strutture di detenzione minorile. Secondo CBS News Kelly consiglierà la società, che potrebbe ricevere $ 340 milioni in finanziamenti federali per i mesi 6, in particolare sulla detenzione dei minori.

La senatrice Elizabeth Warren e la rappresentante di Pramila Jayapal hanno inviato un lettera aperta al CEO di Caliburn che richiede maggiori informazioni sull'appuntamento di Kelly.

"È scoraggiante che il generale Kelly, con i suoi decenni di servizio pubblico, abbia usato la sua posizione per attuare tali politiche crudeli e poi lasciato il governo per trarne profitto, e siamo delusi dal fatto che il generale Kelly abbia ignorato le richieste di dimettersi dal Consiglio di Caliburn degli amministratori ", il legislatore ha scritto.

Andrea Pitzer, l'autore di "One Long Night", un libro sulla storia dei campi di concentramento, ritiene che le politiche dell'amministrazione Trump saranno continuare a peggiorare.

"Non sembrano avere un piano su come affrontare questo, oltre a punire i rifugiati, i richiedenti asilo", ha detto Pitzer MSNBC.

"Mi aspetto di vedere malattie contagiose, malnutrizione in alcuni casi e crisi di salute mentale", ha detto Pitzer. "Lo faremo molto presto; potrebbero esserci delle segnalazioni già in arrivo. "

Se ti è piaciuto questo articolo, ti preghiamo di prendere in considerazione il supporto di notizie indipendenti e di ricevere la nostra newsletter tre volte a settimana.

tag:
Peter Castagno

Peter Castagno è uno scrittore freelance con un Master in International Conflict Resolution. Ha viaggiato in tutto il Medio Oriente e l'America Latina per ottenere informazioni di prima mano in alcune delle aree più problematiche del mondo e ha in programma di pubblicare il suo primo libro su 2019.

    1

Potrebbe piacerti anche

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.